assicurazioni

Classe di merito: portabilità anche alle coppie di fatto

-

I benefici del “decreto Bersani” sulla Rc Auto estesi anche alle unioni civili

Classe di merito: portabilità anche alle coppie di fatto

La portabilità della polizza Rc Auto spetta anche ai componenti delle unioni civili, meglio note come “coppie di fatto”, introdotte dalla Legge Cirinnà. E' questa una delle novità più importanti introdotte dall'Ivass (L'istituto di vigilanza delle assicurazioni) con il provvedimento numero 72 del 16 aprile 2018.

In sostanza, si prevede che la classe di merito della polizza assicurativa possa adesso essere trasferita anche tra componenti di coppie di fatto e non più solo ai figli e ai coniugi delle coppie sposate.

La nuova norma, sottolinea l’ Ivass, chiarisce alcuni dubbi interpretativi della normativa in vigore che «determinavano disparità di trattamento nei confronti degli assicurati tra le diverse compagnie, e introduce benefici a favore di talune categorie di assicurati, in precedenza trascurate».

L'Ivass ha anche emanato un provvedimento, il numero 71 del 16 parile 2018, che introduce il cosiddetto “attestato di rischio dinamico”, un meccanismo che serve a impedire agli automobilisti di denunciare un incidente dopo la scadenza del contratto beneficiare di una tariffa più bassa. al fine di

I sinistri pagati tardivamente, infatti, in precedenza non venivano immediatamente riportati nell'attestato di rischio. Così alcuni automobilisti più furbi riuscivano ad aggirare il meccanismo bonus/malus cambiando compagnia dopo essersi resi responsabili di un incidente, dal momento che i sinistri saldati dopo la scadenza erano conteggiati nell’attestato di rischio solo dopo un certo lasso di tempo.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento