NAIAS 2013

Corvette C7 Stingray

-

Debutta in società a Detroit la Corvette C7 Stingray, iconica sportiva che giunge alla settima generazione forte di 450 CV e 610 Nm di coppia

Corvette C7 Stingray

Debutta ufficialmente in società al Salone dell’Automobile di Detroit la Corvette C7 Stingray, iconica sportiva del marchio Chevrolet che, giunta alla sua settima generazione, riprende lo storico nome impiegato per la prima volta nel lontano 1963 per evidenziarne l’anima sportiva.

Principali tratti stilistici

Caratterizzata da una sezione frontale dominata da una calandra anteriore di stampo minimalistico con griglia a nido d’ape, al cui centro si staglia un profilo cromato, la Corvette C7 Stingray presenta dei gruppi ottici dotati di tecnologia LED oltre che di proiettori allo xeno, questi ultimi separati al centro da una bombatura volta ad ospitare una griglia di estrazione.

Due feritoie di estrazione campeggiano anche ai lati immediatamente dietro ai passaruota, questi ultimi volti ad ospitare i cerchi a cinque razze sdoppiate (che poggiano su sospensioni a doppi quadrilateri) al cui interno è possibile osservare le pinze rosse dell’impianto frenante, mentre la sezione posteriore integra un estrattore al cui centro si stagliano quattro terminali di scarico tondi cromati.

Questi ultimi sono sormontati da dei gruppi ottici a LED integrati all’interno di griglie dedicate, nella cui porzione superiore va ad ergersi lo spoiler di coda con terza luce di stop integrata.

corvette c7 stingray (10)
Caratterizzata da una sezione frontale dominata da una calandra anteriore di stampo minimalistico con griglia a nido d’ape, al cui centro si staglia un profilo cromato, la Corvette C7 Stingray presenta dei gruppi ottici dotati di tecnologia LED

Carbonio e pelle per gli interni

Aperta la portiera si viene accolti da un ambiente sobrio ed ordinato, in cui pilota e passeggero vengono avvolti da due “vasche” concettualmente separate. Fibra di carbonio ed elementi metallici affiancano i rivestimenti in pelle impiegati per le sellerie, mentre la strumentazione analogica tripartita viene affiancata dal display preposto alla gestione dell’infotainment.

450 CV e 610 Nm

Al di sotto del cofano pulsa un’unità ad 8 cilindri a V da 6.2 litri capace di promettere fino a 450 CV di potenza massima e 610 Nm di coppia, valori questi che permettono alla Corvette C7 Stingray di scattare verso i 100 km/h con partenza da fermo in un tempo inferiore ai 4 secondi.

Forte del sistema Active Fuel Management e di iniezione diretta di carburante, la Corvette C7 Stingray dovrebbe essere in grado di garantire un consumo inferiore alle 26 miglia per gallone (poco meno quindi di 9,05 l/100 km), risultato questo permesso anche dall’adozione di numerose componenti in fibra di carbonio, oltre che di alluminio, materiali compositi e magnesio, che hanno permesso di contenere le masse in gioco.

Al di sotto del cofano pulsa un’unità ad 8 cilindri a V da 6.2 litri capace di promettere fino a 450 CV di potenza massima e 610 Nm di coppia

Due trasmissioni

L’unità da 6.2 litri è affiancata da una trasmissione manuale a 7 rapporti con sistema Active Rev Matching pensato per “intuire” il rapporto in fase di inserimento quando la leva del cambio viene azionata onde ottimizzare il regime di rotazione del propulsore favorendo così la cambiata mentre, per chi lo desiderasse, sarà disponibile in alternativa anche la trasmissione a 6 rapporti automatica.

In arrivo in estate

Sarà inoltre disponibile su richiesta anche lo Z51 Performance Package, pacchetto sportivo che aggiunge alle dotazioni di serie il differenziale autobloccante elettronico, oltre ad una serie di profili aerodinamici dedicati, mentre l’avvio della commercializzazione è previsto per il terzo trimestre di quest’anno ad un prezzo ancora da definirsi.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento