Novità

Dallara EXP, la Stradale si trasforma in una belva da pista

-

Derivata dalla Stradale, la EXP è pensata esclusivamente per l'uso in pista. E con i suoi 500 CV per 890 kg, promette un'esperienza di guida coinvolgente

La Dallara Stradale si libera delle costrizioni dell'omologazione per la circolazione su strada diventando ancora più esagerata. La Dallara EXP, già vista al MiMo, è pensata esclusivamente per l'utilizzo in pista. La base della nuova creazione di Dallara è ovviamente la Stradale, con cui condivide il telaio. Non essendo dotata né di tetto né di parabrezza, la EXP vanta dei rinforzi nella parte superiori conformi alle normative FIA. Dal peso di 890 kg, la EXP genera una deportanza di 1.270 kg a 290 km/h, cioé 450 kg in più rispetto alla Stradale.

La EXP è equipaggiata con un motore 2.3 Ecoboost di origine Ford, cui è abbinato il cambio sequenziale a sei marce che sulla Stradale è offerto come optional. Grazie ad un lavoro di fino, il motore 4 cilindri turbo a iniezione diretta è in grado di erogare fino a 500 CV di potenza - 100 in più rispetto alla Stradale - e 700 Nm di coppia massima, con un rapporto peso-potenza di 1,78 kg/CV. Dei dati che, spiegano da Dallara, si traducono, sulla pista del Mugello, in crono migliori rispetto alle pole position della categoria GT3. Questa barchetta, insomma, è tutta da gustare in pista. 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento