Aziende

FCA, a luglio al via la produzione della 500 elettrica a Mirafiori

-

Prosegue la graduale riapertura delle fabbriche italiane del gruppo FCA: la Fiat 500 elettrica dovrebbe essere prodotta da luglio a Mirafiori

FCA, a luglio al via la produzione della 500 elettrica a Mirafiori

Continua la ripresa delle attività produttive negli stabilimenti di FCA in Italia dopo il fermo produttivo imposto a causa della pandemia di COVID-19. Nei giorni scorsi ha riaperto i battenti lo stabilimento di Cassino, dove vengono assemblate le Alfa Romeo Giulia e Stelvio; dalla prossima settimana saranno riprese le linee di Grugliasco e Mirafiori, dove si sta lavorando agli esemplari pre-serie dell'attesa 500 elettrica. La produzione vera e propria, con tutta probabilità, prenderà il via nel mese di luglio.

Date indicative, naturalmente, vista l'impossibilità di prevedere l'andamento della pandemia e la consguente crisi economica: i piani originari prevedevano l'inizio delle attività di assemblamento a giugno. In ogni caso, lo stabilimento di Mirafiori sta cambiando forma per abbracciare l'elettrico: è notizia recente l'inizio dei lavori per la realizzazione del più grande impianto Vehicle-to-Grid al mondo, sviluppato in collaborazione con Engie. A Mirafiori, inoltre, sorgerà anche una fabbrica votata alla produzione di batterie. 

Quanto a Maserati, da lunedì prossimo riprenderanno la produzione della Ghibli e della Quattroporte a Grugliasco e della Levante a Mirafiori, pur se a ritmi ridotti, a differenza dello stabilimento di Melfi, che ha già raggiunto la piena operatività. La fabbrica di Maserati a Modena resta invece al momento chiusa: sono in corso i lavori per l'approntamento delle catene di montaggio della sportiva MC20, il cui debutto è slittato da maggio a settembre causa COVID-19. Riapertura prevista il 3 giugno, infine, per le linee produttive della Fiat Panda a Pomigliano d'Arco. 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Modelli top Fiat