Dieselgate

FCA negli USA rischia sanzioni a sette zeri e richiami per oltre 100.000 veicoli

-

Il Dipartimento americano avrebbe proposto un accordo a FCA per il caso emissioni diesel negli States

FCA negli USA rischia sanzioni a sette zeri e richiami per oltre 100.000 veicoli

Rimbalza dagli USA in queste ore la notizia, riportata da un'agenzia internazionale, di una ancora non ufficializzata sanzione economica, unita al richiamo di circa 104mila veicoli per FCA. Si parla di sanzioni non penali, ma comunque pesanti, con miliardi di dollari per mancato rispetto delle normative antinquinamento e decisioni ancora da prendere in merito a queste "proposte" del Dipartimento di Giuistizia che, nel frattempo, fanno sì che il titolo azionario rimbalzi sui mercati (nell’interesse di alcuni, visto il rally dell'ultimo anno).

I modelli coinvolti sono quelli che usano i motori V6 3.0 gasolio, già attualmente regolarizzati in quanto a gamma 2017 e 2018, prodotti tra il 2014 e il 2016. Non ancora precisate le effettive misure da prendere, o accettare, con FCA che sinora si era difesa a tono,  distanziandosi da certa concorrenza (es. VW) palesemente colpevole di usare soluzioni ingannevoli, già pesantemente sanzionate.

 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento