new york 2012

Fisker Atlantic Design Prototype: debutta a New York

-

Il costruttore statunitense è presente al Salone di New York con la Fisker Atlantic Design Prototype, una berlina sportiva plug-in hybrid a quattro porte, che si differenzia dalla già nota Karma per dimensioni più contenute

Fisker Atlantic Design Prototype: debutta a New York

L’Azienda californiana offre la possibilità al pubblico del New York International Auto Show (4-15 aprile) di ammirare la Fisker Atlantic Design Prototype, una berlina sportiva plug-in hybrid a quattro porte, per il momento ancora in fase prototipale.

Rispetto alla già nota Karma, questa innovativa concept car presenta le medesime proporzioni tipiche di una berlina sportiva, ma si caratterizza per dimensioni decisamente più contenute. Immediatamente riconoscibile grazie all'inconfondibile linguaggio stilistico della Casa, che unisce linee di forza dure e tese con forme morbide e tondeggianti, questa vettura presenta una sezione frontale dominata da una calandra sdoppiata, corredata da una griglia nera e circondata da una modanatura cromata, mentre i particolari gruppi ottici si distinguono per un’originale conformazione.

La fiancata si caratterizza per i grandi cerchi in lega bicolore a cinque razze sdoppiate e per i passaruota accentuati, mentre le tipiche proporzioni di una berlina sportiva sono sottolineate dalla forte inclinazione che assume il tetto nella zona posteriore, dove si trovano inglobate le maniglie delle portiere.

La sezione di coda è dominata da un paraurti dalle dimensioni importanti, all’interno di cui trova posto lo spazio per la targa, mentre un altro tratto peculiare è identificabile nei particolari gruppi ottici a LED, oltre che nella soluzione studiata per il tetto, che presenta un’ampia superficie in vetro.

Rispetto alla già nota Karma, rimane invariato lo schema meccanico e il sistema di propulsione. Anche la Atlantic Design Prototype infatti viene equipaggiata con una unità elettrica affiancata da un motore a scoppio range extender, volto esclusivamente ad aumentare l’autonomia delle batterie, mentre la trazione rimane posteriore o integrale (quest’ultima richiedibile in via opzionale).

In merito al motore termico per il momento la Casa ha dichiarato solamente che si tratta di un quadricilindrico in grado di far registrare livelli di consumo molto contenuti, ma non sono stati forniti ulteriori dettagli.

Questa berlina promette di offrire ai passeggeri una grande abitabilità a bordo, oltre ad un abitacolo rifinito con materiali ricercati, volti a garantire il massimo confort durante i viaggi a medio e lungo raggio. La Atlantic Design Prototype rappresenta il tentativo di offrire sul mercato un modello capace di aumentare i volumi di vendita della Casa americana, dal momento che dovrebbe costare circa 50.000 dollari, ovvero la metà della Fisker Karma.


Lanciando sul mercato questa vettura nel prossimo futuro, Fisker si pone l’obiettivo di conquistare maggiori clienti, andando ad abbracciare nuove fasce di mercato, tanto che il costruttore californiano prevede di produrne 100.000 esemplari all’anno nell’ex stabilimento General Motors del Delaware.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento