Formula E

Formula E, ePrix di Marrakech: vince Buemi

-

Vittoria per Sébastien Buemi nell'ePrix di Marrakech, davanti a Sam Bird e Felix Rosenqvist

Formula E, ePrix di Marrakech: vince Buemi

Sébastien Buemi sugli scudi nell'ePrix di Marrakech, seconda gara della stagione 2016/2017 di Formula E e prima corsa in territorio africano per la categoria 100% elettrica. Il pilota della Renault e.dams era scattato dalla settima posizione, per via di una penalità comminatagli a causa del malfunzionamento dell'estintore della sua Z.E.16. Lo svizzero è stato protagonista di un'ottima rimonta, che lo ha visto tagliare il traguardo in prima posizione, davanti all'alfiere della DS Virgin Racing, Sam Bird, e al rookie della Mahindra, Felix Rosenqvist.

Rosenqvist, scattato dalla pole position, ha preso la testa della corsa, impiegando però più energia rispetto al gruppetto degli inseguitori, inizialmente capitanato da Bird, prima che questi venisse sopravanzato dall'ex compagno di squadra, Vergne. Dopo i pit stop - effettuati da Rosenqvist e Vergne con un giro di anticipo rispetto a Bird e Buemi - Rosenqvist ha mantenuto il comando, con cinque secondi di vantaggio su Vergne e dieci su Buemi, che fin da subito ha cominciato a limare il suo distacco. 

Buemi, dopo aver sopravanzato Prost, Abt e Piquet ed essersi liberato di Bird in fase di pit-stop, è salito in seconda posizione dopo un drive through comminato a Vergne, che ha de facto escluso il francese dalla lotta per la vittoria. Buemi ha sopravanzato Rosenqvist in curva 11 a sei giri dal termine della corsa, che ha terminato al comando, davanti allo svedese e a Bird. Quarta posizione per il compagno di squadra di Buemi, Nico Prost, che ha preceduto i due alfieri della ABT Schaeffler Audi Sport, Lucas di Grassi e Daniel Abt, e il pilota della NEXTEV, Oliver Turvey

Completano la top ten Jean-Eric Vergne, in forza al team Techeetah; l'alfiere della Mahindra, Nick Heidfeld, e José Maria López, della DS Virgin Racing. Undicesimo è il pilota del team Andretti, Robin Frijns; seguono Stéphane Sarrazin, della Venturi, e Jerome d'Ambrosio, in forza alla Dragon Racing.

Quattordicesima posizione per l'alfiere della Jaguar, Adam Carroll, che ha preceduto Ma Qing Hua, della Techeetah, e il pilota della NEXTEV, Nelson Piquet Junior, precipitato in classifica per un problema nel cambio vettura. Chiudono la classifica il compagno di squadra di Carroll, Mitch Evans, e Loic Duval, della Dragon Racing. Ritiro per Maro Engel, in forza alla Venturi, e per l'alfiere del team Andretti, Antonio Felix Da Costa.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento