manutenzione

Gomme: con la giusta pressione si risparmiano 83 euro all’anno

-

E oltre 120 kg di CO2

Gomme: con la giusta pressione si risparmiano 83 euro all’anno

Per limitare il consumo di carburante c’è una buona prassi che permette di risparmiare 83 euro all’anno. Si tratta semplicemente di mantenere i pneumatici alla pressione corretta, ovvero quella indicata nel manuale di manutenzione.

Secondo i calcoli di Federpneus, l’associazione nazionale dei rivenditori specialisti di pneumatici, Il controllo della pressione dei pneumatici può far risparmiare mediamente ad ogni automobilista 83 euro all’anno e può far diminuire le emissioni di CO2 di 120 kg.

Se si calcola una percorrenza media annuale di circa 15.000 km, con un consumo medio di un litro per 12 km si arriva ad un consumo totale in un anno di 1.250 litri di benzina. Secondo un documento ufficiale della Commissione Europea, una pressione troppo bassa dei pneumatici provoca una maggiore resistenza al rotolamento che si traduce in un maggior consumo di carburante che può arrivare fino al 4%.

In un anno, quindi, il maggior consumo di carburante per automobilista che circola con pneumatici sgonfi può arrivare a 50 litri. Al costo medio odierno della benzina un maggior consumo di 50 litri corrisponde ad una maggiore spesa, come si è detto, di circa 83 euro.

Inoltre, dal momento che ogni litro di benzina consumato porta ad un’emissione di 2,4 kg di CO2, il maggior consumo di 50 litri di benzina si traduce anche in maggiori emissioni di 120 kg di CO2 in un anno.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento