Incentivi auto 2021

Nuovi incentivi auto elettriche 2021: detrazione fiscale al 50% per modelli fino a 40.000 euro

-

Proposto emendamento per introdurre detrazioni fiscali in favore delle auto elettriche: se si rottama per una nuova Fiat 500e piuttosto che ID.3, l’auto “costa la metà” grazie alle detrazioni in cinque anni. Ulteriore svantaggio per chi produce buone auto termiche

Nuovi incentivi auto elettriche 2021: detrazione fiscale al 50% per modelli fino a 40.000 euro

Sono in via di definizione i nuovi incentivi per il cambio auto 2021 in Italia. Dalla maggioranza di governo una proposta: agevolazione fiscale forte, del 50%, che sotto un certo punto di vista si potrebbe dire “dimezza” il prezzo di listino scontato delle nuove auto elettriche.

Tra queste la nuova regina VW ID.3 (qui la nostra prova) e la prossima reginetta Fiat 500e. L’emendamento alla Finanziaria 2021 prevede, qualora approvato, una detrazione fiscale del 50% del prezzo su acquisto di auto elettrica, a batteria. Il bonus va poi in dichiarazione dei redditi nei cinque anni successivi. Un sistema simile a quanto in uso per la riqualificazione energetica degli edifici.

Voleranno gli acquisti di nuove auto elettriche? Percentualmente sì, non certo solo per questo super bonus italiani, ma se la norma passa chi compra un’auto elettrica dal 1 gennaio 2021 fino al 31 dicembre 2023 (questa l’ipotesi) ha il sostanzioso vantaggio: del 50% riferito al prezzo di acquisto. Sono cinque rate annuali e il credito fiscale potrà anche essere ceduto (per esempio se si vende l’auto, perdendone il diritto).

Attenzione però a portare verso lo zero il costo di una nuova auto elettrica grazie ai bonus noti, con sconti e promozioni delle Case. Perché l’ecobonus auto elettriche 2021 non dovrebbe essere cumulabile agli altri bonus già noti, che decurtano di netto il prezzo a cifre fisse. Inoltre, il nuovo Ecobonus auto del 50% si applica comprando un’auto 100% elettrica no quindi hybrid di vario tipo e ci sono limiti: la potenza deve essere entro 150 kW e il prezzo di listino deve essere inferiore ai 40 mila euro. Penultimo: l’ISEE dell’acquirente deve essere inferiore ai 45 mila euro annui. Ultimo: si deve rottamare un’auto di possesso da almeno un anno, Euro 1, 2, 3, 4 (Euro 1, 2 e 3 per i veicoli di categoria L).

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento