mercato

Jetta: un nuovo marchio Volkswagen per la Cina

-

Eredita il nome dalla longeva berlina. La gamma è composta dal SUV VS5 e la tre volumi VA3

E' da poco presente sul mercato cinese un nuovo marchio: si tratta di Jetta, un sub-brand ereditato dalla longeva e popolare berlina di Volkswagen, che lo ha creato per intercettare la fascia più giovane del mercato asiatico.

In tre mesi dal lancio commerciale Jetta ha già raccolto 30.000 acquisti, suddivisi in proporzione 80-20% tra i due modelli in gamma: sono il SUV Jetta VS5 e la berlina Jetta VA3, ma presto arriverà anche un altro SUV.

Sono costruiti nella fabbrica FAW-Volkswagen di Chengdu ed hanno un prezzo che varia da 8.000 a 15.000 euro. Si rivolgono quindi ad una clientela giovane ed al primo acquisto che, secondo VW, avviene ben 20 anni prima rispetto ad Europa e USA.

«Finora il segmento entry-level è stato servito quasi esclusivamente da marchi cinesi. Il marchio Jetta colma il divario tra il segmento entry-level e il segmento di volume, nella parte superiore della quale è posizionato il marchio Volkswagen. Vediamo un enorme potenziale e l'ottimo inizio di Jetta dimostra che abbiamo ragione», afferma Jurgen Stackmann, membro del consiglio del marchio Volkswagen.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento