La pausa pranzo giusta quando il tuo titolare lascia una 911 in garage [video]

Pubblicità
Simpatica interpretazione di Beppe Macchion, che interpreta un operaio capace di crearsi la pausa pranzo che molti sognano (sottrarre la 911 da gara al capo, per derapare in cava senza farsi beccare)
2 agosto 2022

Un video made in Italy che si può apprezzare ovunque per lo spirito motoristico trasmesso, quello di Macchion, non serve comprendere la lingua italiana.

L’ambientazione è succosa, una cava che per pausa pranzo viene lasciata “libera”. La vettura a disposizione, per cimentarsi, ancor di più: una Porsche 911SC del 1977, con il boxer 2700 ad aria, preparata per correre nei rally storici.

È l'auto che Macchion, sceso dalle moto dopo una carriera da pilota anche nei raid (Dakar inclusa) ha usato già recentemente in alcune manifestazioni, come la Winter Marathon. Qui però non si entra nei dettagli di roll-bar, portapacchi, luci supplementari, trip master per navigazione, o cinture OMP. Al massimo si notano quei cerchi speciali che si impolverano, per una giusta e godereccia causa: vivere l’emozione di una pausa pranzo con questa vettura messa di traverso su salite e tornanti, per poi riporla e lavarla, come niente fosse.

Le sensazioni restano tra lei, la 911 e lui, il conducente. Sono quelle che gratificano e mettono il sorriso più di un buon pranzo, saltato volentieri se si amano certi motori. Chi non lo farebbe, questo strappo alla regola?

-----

Il video è stato creato dal collettivo TMRD

Da Moto.it

Pubblicità
Caricamento commenti...