Maserati Quattroporte: stop alla berlina elettrica, taglio ai costi delle forniture del 6%

Maserati Quattroporte: stop alla berlina elettrica, taglio ai costi delle forniture del 6%
Pubblicità
Simone Lelli
  • di Simone Lelli
Stellantis chiede tagli, sposta produzioni e affronta sfide: l'industria auto italiana nel vortice della trasformazione
  • Simone Lelli
  • di Simone Lelli
4 gennaio 2024

La Maserati Quattroporte, un'icona dell'eleganza e della prestazione automobilistica italiana, è al centro di un periodo di incertezza. Le decisioni recenti di Stellantis, casa madre di Maserati, hanno gettato un'ombra sul futuro di questo modello di lusso.

Stellantis ha recentemente richiesto ai fornitori italiani una significativa riduzione dei costi delle forniture di componenti auto, in un tentativo di rimanere competitivi nel mercato dell'elettrico. Questo ha innescato un ciclo di cambiamenti nella produzione automobilistica italiana, con impatti diretti sulla Quattroporte.

La decisione di sospendere l'avvio produttivo della nuova Quattroporte Maserati a Torino ha sollevato preoccupazioni significative per l'industria e per l'occupazione. Questo arresto temporaneo si aggiunge alla precedente decisione di produrre la Nuova Panda in Serbia, anziché a Mirafiori o Pomigliano.

Sebbene Stellantis assicuri che i nuovi modelli Maserati saranno sviluppati e prodotti completamente in Italia, l'annuncio della sospensione della Quattroporte elettrica ha sollevato dubbi sull'orientamento futuro del marchio.

Argomenti

Pubblicità