intervista

Maurizio Reggiani: "La V12 Squadra Corse è dedicata a chi chiede emozioni uniche e speciali"

-

Abbiamo intervistato Maurizio Reggiani, Direttore Tecnico di Automobili Lamborghini. Ecco cosa ci ha detto della nuova Hypercar V12 Squadra Corse 2020

Lamborghini è ormai pronta per il lancio della nuova V12 Squadra Corse, hypercar che rinuncia alla omologazione stradale per offrire il massimo in termini di guidabilità e sensazioni dal motore V12. Una vettura speciale che è stata sviluppata secondo l'esperienza dell'azienda di Sant'Agata nelle corse per clienti che vogliono il massimo. Di lei ne abbiamo parlato con Maurizio Reggiani, Direttore Tecnico di Automobili Lamborghini.

A chi è dedicata la nuova V12 Squadra Corse?
"Abbiamo pensato ai desideri dei nostri clienti che possono avere tutto. Da nostra parte c'è sempre il limite della vettura omologata che non permette di dare il massimo. Quindi abbiamo deciso di offrire loro quanto di meglio esista su base V12 rinunciando alla omologazione ma creando un oggetto racing estremamente speciale e veloce. Una macchina eccezionale."

E' vero che ha l'omologazione FIA GT?
"La prima monoscocca in carbonio omologata FIA GT senza il rollcage interno. E' certificata per rispondere a tutto l'allegato J della FIA senza l'ausilio dei tubi in acciaio."

E' la prima volta che accade?
"Sì è la prima volta. Il carbonio è il carbonio e l'abbiamo sfruttato molto bene."

Motore V12. Da 770 a 830 CV. E' un salto notevole! Quanti giri fa?
"Per arrivare a 830 CV abbiamo lavorato sul motore con interventi mirati. Siamo sui 9.000 giri in termini di regime di rotazione con risposta al gas e sound estremamente coinvolgenti."

Come la Aventador anche la V12 Squadra Corse sarà fatta interamente a Sant'Agata?
"Sì, è una macchina in cui tutto è fatto da Lamborghini a Sant'Agata. Solo per lei. E' il "pinnacle" della nostra lineup di prodotto."

C'è una competitor di riferimento per un prodotto come questo?
"Non c'è una competitor. Il nostro obiettivo è quello di "settare" nuovi standard. Vogliamo che sia omologata FIA ma non per fare gare ma per andare in pista con il massimo della sicurezza ed il massimo della performance possibile con un motore eccezionale come questo. Sarà la macchina più emozionante presente sul mercato."

Se dovesse dire tre chicche di questo progetto?
"Abbiamo un cambio Xtrac ad innesti frontali velocissimo, realmente da corsa, una aerodinamica nata per essere corsaiola e quindi con carichi verticali impressionanti (l'ha detto 3 volte, ndr!) e con la sola trazione posteriore. E' la prima volta che il nostro V12 ha questa soluzione."

La Sesto Elemento è paragonabile a questa in termini di sofisticazione?
"La Sesto Elemento era V10 e trazione integrale. Questa invece è qualcosa di più perché ha prestazione e differenza tecnica, anche solo per via della sola trazione posteriore. Quindi, sì la Sesto Elemento era estrema ma questa lo sarà ancora di più!"

Quante ne farete?
"Qualche decina di esemplari, non di più."

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Modelli top Lamborghini