Mercato usato: a luglio i conti peggiorano

Mercato usato: a luglio i conti peggiorano
Pubblicità
Alfonso Rago
  • di Alfonso Rago
Brutte notizie: anche il mercato dell’auto usata è sempre più in crisi
  • Alfonso Rago
  • di Alfonso Rago
4 agosto 2022

Con 226.477 passaggi di proprietà annotati dal Pubblico Registro Automobilistico, il mercato dell'usato chiude luglio al -18,6% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso.

Al contempo, resta costante il rapporto rispetto al mercato del nuovo: per ogni 100 vetture di nuova immatricolazione, ne sono state vendute circa 200 usate, valore medio di fatto registrato nei primi sette mesi del 2022).

L’alimentazione a gasolio è sempre la preferita nella compravendita (48.6% del totale del mercato usato a luglio), pur in calo rispetto allo stesso mese 2021, mentre aumentano gli acquisti di ibride ed elettriche; in territorio negativo anche  i motocicli, al -6,7% nel mese. con appena 62.173 trasferimenti di proprietà.

Come riporta il bollettino “Auto-Trend”, pubblicato online dall’ACI, il mercato dell'usato è in pesante regresso nei primi sette mesi 2022: -11,9% auto, -6,9% moto e -14,9% per il totale dei veicoli rispetto all’anno scorso.

La statistica evidenzia anche l’andamento delle radiazioni dal PRA, fondamentali per analizzare l’evoluzione del parco circolante: a luglio quelle delle auto diminuiscono del 32,9%, fermandosi a 86.025 unità; e per ogni 100 vetture nuove ne sono state radiate 76 nel mese e 81 nei primi sette del 2022.

E non va meglio per le due ruote: le 10.756 cancellazioni a luglio valgono il -5,2% rispetto allo stesso mese del 2021. 

Da inizio anno, le radiazioni sono tutte in regresso: -30,7% per le auto, -2,4% per le moto e -28,2% per i veicoli in generale, una dinamica che di fatto arresta l'operazione pur fondamentale di rinnovo del parco circolante nel nostro Paese.

Argomenti

Da Moto.it

Pubblicità
Caricamento commenti...