giunti al motorshow

Mercedes-Benz ed Eni: concluso il giro d'Italia a metano

-

Si è concluso con l'arrivo al Motor Show di Bologna il giro d'Italia a Metano organizzato da Mercedes-Benz in collaborazione con Eni ed iniziato a Bari lo scorso 24 novembre

Mercedes-Benz ed Eni: concluso il giro d'Italia a metano

Dopo 2.300 km, il primo giro d’Italia interamente a metano, organizzato da Eni e Mercedes-Benz, ha festeggiato la sua ultima tappa al Motor Show di Bologna.

A salutare l’arrivo della Mercedes-Benz E 200 NGT sullo stand Eni, Alwin Epple, Presidente di Mercedes-Benz Italia, e Angelo Zaccari, Executive Vice President Eni gas & power, che hanno firmato l’arrivo del tour alla kermesse bolognese. Un lungo viaggio che, attraverso la rete autostradale, ha idealmente unito l’Italia, dimostrando la disponibilità ed il potenziale della trazione a metano. Da Bari a Bolzano, passando per Roma e Firenze, con due tappe particolarmente significative a Monza, il 26 novembre in occasione del Rally di Monza, e a Bologna, nella giornata inaugurale del Motor Show.

In controtendenza rispetto alla complessa congiuntura economica attuale il metano conferma l’apprezzamento da parte del mercato nazionale; nello specifico le vendite di gas naturale utilizzato come carburante per veicoli sono costantemente cresciute negli ultimi anni di circa il 10% annuo, mentre i punti vendita sul territorio hanno superato le 850 unità con un trend di crescita che, se mantenuto, porterà il settore a cogliere l’obiettivo dei 1.000 impianti complessivi entro la fine del 2012.

Grazie allo sforzo dei costruttori del settore automotive, pressoché ogni utente ha oggi la possibilità di individuare il veicolo a metano più appropriato nei differenti segmenti di mercato, dai veicoli commerciali sino alle grandi berline di rappresentanza.

In virtù delle sue caratteristiche chimico/fisiche il metano è il carburante fossile (ma anche rinnovabile, nel caso del bio-metano) che durante la combustione produce le minori emissioni in termini di ossidi di azoto, ossidi di zolfo, polveri e altre sostanze nocive; per questa ragione le Pubbliche Amministrazioni più lungimiranti ne riconoscono il contributo in termini di abbattimento dell’inquinamento da traffico e ne incentivano la diffusione con provvedimenti che vanno dalle politiche di agevolazione all’apertura di nuove stazioni di rifornimento, alla deroga rispetto alle limitazioni alla circolazione riservate alla generalità dei veicoli.

Eni, si fa carico di promuoverne l’utilizzo per autotrazione sostenendo la crescita del settore, continuando inoltre ad essere l’operatore energetico maggiormente impegnato nella realizzazione di una rete che sia adeguatamente capillare in ogni parte del Paese.

Dotata di propulsore quattro cilindri sovralimentato da 1.796 cc capace di 163 CV di potenza e 240 Nm di coppia, la E 200 NGT (Natural Gas Technology) è l’unica berlina di lusso a gas metano sul mercato. Bivalente, in quanto alimentata sia a benzina che a gas, la E 200 NGT dichiara un valore di emissioni inquinanti del 20% inferiore quando alimentata a metano, ed è stata sviluppata nel Centro Tecnologico Mercedes-Benz sulla base del modello E 200 BlueEFFICIENCY, ad iniezione diretta di benzina.

Il motore a quattro cilindri offre le stesse prestazioni sia in modalità benzina, che a gas naturale: 10.4 secondi per scattare da 0 a 100 km/hper una velocità massima di 224 km/h, mentre consumi ed emissioni sono rispettivamente contenuti entro una soglia di 8,1 l/100 km e 190 g/km

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Modelli top Mercedes-Benz