partnership

Nissan-Daimler: nuovi motori e progetti nel prossimo futuro

-

Nissan e Daimler hanno deciso di allargare la cooperazione già in atto a livello industriale con lo sviluppo condiviso di nuovi modelli e componenti comuni

Nissan-Daimler: nuovi motori e progetti nel prossimo futuro

Nissan e Daimler hanno deciso di allargare la cooperazione già in atto a livello industriale, riguardante anche lo sviluppo condiviso di nuovi modelli e di componenti comuni. Tra i progetti annunciati a Francoforte - a margine del Salone dell'Automobile, da Carlos Ghosn CEO di Nissan e Dieter Zetsche, presidente di Daimler - c'è lo sviluppo in JV di una nuova famiglia di motori ad iniezione diretta di benzina a 3 e 4 cilindri, che consentiranno ai brand dei due gruppi sensibili riduzioni dei consumi e significativi risparmi sia negli investimenti per la progettazione e lo sviluppo, sia nella fase di industrializzazione.

Il contratto - precisano i due Gruppi - è già stato firmato per il 'pre-sviluppo'. Commentando l'annuncio, Ghosn ha aggiunto che «c'è molta più sovrapposizione tra ciò che producono Nissan e Renault, rispetto a Nissan e Mercedes, con cui collaboriamo da 4 anni».

Nissan e Daimler hanno confermato nel corso della conferenza stampa anche la fabbricazione in comune di motori 4 cilindri per le gamme Infiniti e Mercedes nello stabilimento che Nissan possiede negli Stati Uniti a Decherd, in Tennessee (l'attività inizierà nel 2014) e una cooperazione per lo sviluppo comune di una nuova trasmissione automatica - derivata da un progetto di origine Daimler - per equipaggiare modelli Nissan e Infiniti.

Un altro progetto, già conosciuto, che è stato sottolineato oggi dai 'numero uno' dei due Gruppi, è quello relativo alla fornitura di componenti primari - come la piattaforma - da parte di Daimler alla Nissan per la fabbricazione di una nuova compatta premium, che verrà avviata nel 2015 nello stabilimento britannico di Sunderland.

Ghosn e Zetsche hanno anche annunciato due iniziative riguardanti i veicoli commerciali e industriali: fornitura incrociata di propri modelli tra Nissan e Mitsubishi Fuso Truck, per una rispettiva espansione nell'ambito del mercato giapponese e un progetto comune Nissan-Fuso per un furgone NV350 (già prodotto da Nissan) e che riguarderà l'esportazione di questo veicolo con il brand Mitsubishi Fuso in alcuni mercati selezionati.

Zetsche ha anche confermato che le due aziende «stanno valutando l'opportunità di cooperare nel settore dei furgoni di grandi dimensioni» in vista della fine dell'accordo che Daimler ha con Volkswagen per il Crafter in scadenza nel 2016.

Nissan e Daimler hanno infine confermato i progressi che sono già stati ottenuti nell'accordo a tre (assieme a Ford Motor Company) che era stato firmato nel gennaio di quest'anno e che si riferisce allo sviluppo comune di celle a combustibile per autoveicoli.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento