eventi

Parco Valentino – Salone e Gran Premio: oggi l’inaugurazione

-

È stato inaugurato stamane Parco Valentino – Salone e Gran Premio, mostra di prestigio che riporta l’automobile all’interno della sua città simbolo in Italia: Torino

Parco Valentino – Salone e Gran Premio: oggi l’inaugurazione

Il Parco Valentino fa da cornice perfetta ad uno degli eventi più attesi del panorama fieristico italiano. È iniziata stamane, infatti, “Parco Valentino – Salone e Gran Premio”, manifestazione promossa da Andrea Levy, che riporta l’automobile in quella che possiamo definire quale città simbolo dello sviluppo delle quattro ruote nel nostro paese, ovvero la prima capitale dell’Italia unita, Torino.


Alle 9.30 è avvenuto il taglio del nastro, alla presenza del primo cittadino, Piero Fassino, e di diverse altre autorità. Così facendo, si è dato il via ad una manifestazione della durata di quattro giorni, che si concluderà domenica alle 24.00, e che sarà completamente gratuita ed aperta al pubblico. Suggestivi i nomi dei quattro ingressi, dedicati a piloti che hanno segnato la storia dell’automobilismo nostrano: Farina, Villoresi, Nuvolari ed Ascari.


Presenti le più prestigiose firme dei centri stile azzurri, da Pininfarina a Italdesign Giugiaro, passando per l’anteprima mondiale Mole Costruzione Artigianale 001 UP Design di Umberto Palermo, Studiotorino, I.E.D. Torino, il Politecnico della città della Mole, fino ad arrivare alla Ferrari FXXK del Centro Stile di Maranello.

 

IMG (8)[1]
Numerose ed importanti le vetture presenti


Oltre a ciò, si potranno liberamente ammirare un'infinità di auto appartenenti a generi totalmente diversi tra di loro, creando una perfetta eterogeneità per tutti i palati. Si comincia con Fiat 500 Vintage ’57, 500X, 500L Trekking e Panda K-Way, Lancia Ypsilon 30th Anniversary e Ypsilon Elle, Abarth 695 Biposto e 595 Competizione, Jeep Grand Cherokee, Cherokee, Wrangler e Renegade, Alfa Romeo Giulietta, 4C Spider, 4C e Mito, Maserati Quattroporte e Ghibli, Ferrari 488 GTB e California T, Mercedes Benz AMG GT, Pagani Zonda Revoluciòn, Suzuki Vitara e Swift, Audi R8 e RS 6, Porsche 911 GT3 e Cayman GT4, Lamborghini Aventador LP 750-4 SV e Huracàn, Subaru WRX STI e Outback, BMW M3, M4, M4 DTM e X6 M, Jaguar F-Type Coupe R AWD e XE S, Land Rover Range Rover Sport SVR e Defender 90 Heritage, Lexus NX Hybrid, Toyota Auris Touring Sports Hybrid, Kia New Sorento e Soul eco electric, McLaren 570S, Bentley Continental GTC V8 S, Lotus Elise 20th Anniversary, Tesla Model S P85D.


Importante lo spazio dedicato al motorsport e ad ogni sua connotazione, a partire dalla Lancia D50, vettura portata a vincere l’iride di Formula 1 con Fangio nel 1955 e che proprio in quella stagione vinse il Gran Premio del Valentino. Spazio anche agli ultimi ritorvati dei tracciati di gara, siano essi su pista – come l’Audi R18 e-tron quattro, trionfatrice della 24 Ore di Le Mans del 2012, o le Lamborghini Huracan Trofeo e Gallardo Super Trofeo – o su sterratole “vecchie glorie” del mondiale ralli, quali la Toyota Celica di Sainz, o la Lancia Stratos, la Fulvia HF, la 131 Abarth.

 

Per gli amani della Formula 1, inoltre, sono esposti ben quattro go-kart con cui il tricampeon di Formula 1 Ayrton Senna mosse i suoi primi passi nell’automobilismo.

 

Imperdibile l’appuntamento di domenica 14 giugno, con una parata di auto che si muoveranno dal Castello sino a Piazza San Carlo.
Importate concorso d’eleganza, infine, sabato 13 giugno, promosso da Pininfarina.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento