ricerca

Pneumatici invernali: sicurezza e risparmio. Parola di Politecnico

-

Il Prof. Giulio Zotteri, Dipartimento di Ingegneria Gestionale e della Produzione del Politecnico di Torino, dimostra che alternare estive ed invernali conviene. Scopriamo perché...

Pneumatici invernali: sicurezza e risparmio. Parola di Politecnico

Milano - Dopo essersi pian piano levate di dosso l'appellativo di gomme da neve, cosa mai più sbagliata visto che lavorano meglio delle estive con temperature inferiori ai 7°, le invernali stanno man mano prendendo piede nella considerazione degli automobilisti anche per ragioni che vanno oltre l'obbligo di dotarsi di gomme invernali o catene con l'arrivo dell'inverno.

 
Come confermato anche da uno studio del Politecnico di Torino, infatti, l'alternanza tra pneumatici estivi ed invernali sarebbe in grado di assicurare un risparmio per l'automobilista in termini di costi d'esercizio.

Gomme invernali: sono un anticipo di spesa

Lo studio, presentato dal Prof. Giulio Zotteri del Dipartimento di Ingegneria Gestionale e della Produzione, è stato effettuato sui cinque modelli più venduti nei rispettivi segmenti (Fiat Panda, Fiat Punto, Alfa Romeo Giulietta, Nissan Qashqai, Ford C-Max) e dimostra come, a fronte di un prezzo sostanzialmente paragonabile tra pneumatici estivi ed invernali, il doppio treno di pneumatici non sia da considerarsi come una spesa aggiuntiva, ma più semplicemente un’anticipazione di spesa che risulta conveniente anche a fronte dei costi di smontaggio e rimontaggio degli pneumatici.
assogomma le invernali convengono (5)
Cambiando gli pneumatici con l'arrivo del caldo o del freddo si controllano anche le pressioni, a tutto vantaggio dei consumi di carburante. Il 52% degli italiani, infatti, circola con gomme sgonfie

Più manutenzione, minori consumi

Proprio da quest'ultima operazione apparentemente onerosa, infatti, deriva una maggiore e più accurata manutenzione degli pneumatici da parte dell'automobilista medio nel passaggio dalle stagioni calde a quelle fredde, in particolar modo per quanto concerne la pressione di gonfiaggio che è un elemento chiave nel contenimento dei consumi di una vettura (oltre che della sicurezza): 52% degli italiani circola con gomme sgonfie che producono un incremento della richiesta di carburante da un minimo del 3% fino ad oltre il 15% .

Si risparmiano almeno 40 euro l'anno

Tenuto conto dei risultati dello studio del Politecnico di Torino, che prevede scenari a due, quattro e otto anni di possesso dei veicoli considerati, il confronto tra pneumatici invernali e pneumatici estivi con catene a bordo dà luogo, in 14 casi su 15, ad un risparmio medio a favore dell’impiego di pneumatici invernali nella stagione fredda di oltre 40 €.

Invernali: con meno di 7° frenano il 15% in più 

Allinearsi a quanto richiesto dalle 166 ordinanze italiane utilizzando le gomme da neve, e non semplicemente le catene, è dunque un vantaggio economico oltre che un plus fondamentale per la sicurezza: molteplici prove, infatti, dimostrano che un veicolo munito di pneumatici invernali è in grado di ridurre il suo spazio di frenata fino al 15% in caso di asfalto bagnato e temperature medie sotto i 7°.
 
Invernale VS Estivo: come cambiano gli spazi di frenata in base agli pneumatici

 
Il vantaggio di sicurezza derivante dall’impiego di pneumatici invernali, già così rilevante da poter evitare un tamponamento anche in un ambito urbano, date le ridottissime distanze di sicurezza, assume la proporzione del dimezzamento dello spazio di frenata quando l’asfalto è innevato.
assogomma le invernali convengono (12)
Da sinistra il Prof. Zotteri e il Dr.Bertolotti

Bertolotti: la sicurezza è un bene prezioso

“La sicurezza stradale - afferma il Direttore di Assogomma, Fabio Bertolotti - è un bene e un valore prezioso per tutti che può essere migliorata, addirittura riducendo i costi di esercizio della vettura utilizzando pneumatici invernali, come dimostrato dallo studio del Politecnico di Torino.”

Sono 166 le Ordinanze in Italia

Per saperne di più sulle 166 ordinanze che coprono l’intero territorio italiano è possibile collegarsi al sito ufficiale di Assogomma, www.pneumaticisottocontrollo.it, mentre per scoprire quali sono le proposte 2012/2013 dei marchi premium è disponibile il nostro speciale "gomme invernali"

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento