novità

Porsche 911 992, vista da vicino

-

Abbiamo fotografato un convoglio di muletti impegnati nei test di sviluppo della prossima generazione di 911. Quanto potrebbe ancora mancare?

Porsche 911 992, vista da vicino

I test si susseguono a ripetizione da molto ormai e più di una versione ha già macinato parecchi chilometri ricoperta da nastro e ammennicoli vari per non far scoprire troppo dettagli. Stiamo parlando della Porsche 911 in versione 992. Probabilmente una delle supercar più attese del prossimo anno, che abbiamo beccato durante una sessione di prova su strade aperte al pubblico. In formazione c’era più di un’auto, presumibilmente in versione Carrera o Carrera S, nei dintorni di Belluno. 
Il fatto che il muletto si conceda questi lunghi viaggi su strada fa presumere che i tecnici si stiano concentrando sulla fase finale dello sviluppo, ovvero quella che riguarda il funzionamento generale dell’auto nell’uso quotidiano, oltre alla diagnostica dei vari sistemi di bordo. Questo potrebbe appunto indicare che i test di sviluppo su powertrain e telaio relative alle performance sono giunti al termine. 

A livello di cambiamenti sotto la pelle però non possiamo sbilanciarci troppo, visto che anche le voci su un possibile utilizzo dell’ibrido in questa generazione si sono rincorse e smentite troppe volte. Dall’esterno invece ci pare che la morfologia leggendaria della coupé di Zuffenhausen non sia stata tradita, con una prima possibile novità rappresentata dalla firma luminosa che adesso congiunge entrambi i fari posteriori. Questo andrebbe ad allinearsi con il recente family feeling visto già su Panamera e Cayenne. 

Interessante notare come queste auto siano dotate del tergicristallo posteriore (un optional fino ad oggi) che magari potrebbe tradursi in eccessorio di serie su alcuni allestimenti. Data di uscita? Forse Parigi? Solo il tempo potrà dircelo.
 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Porsche 911 Coupé
Maggiori info
Porsche