Gaming esport

Porsche Esport Carrera Cup Italia: ecco i 10 PRO selezionati

-

Sabato 6 aprile è andata in scena la fase di selezione della categoria PRO della competizione virtuale organizzata da Porsche e AK Informatica. Ecco i simracers che si sfideranno quest'anno

Porsche Esport Carrera Cup Italia: ecco i 10 PRO selezionati

L'edizione 2019 della Porsche Esport Carrera Cup Italia sul simulatore Assetto Corsa è già iniziata con grandi sorprese, a partire dai nomi dei 10 simracers PRO selezionati nell'evento on site che si è tenuto a Monza sabato 6 aprile.

Mentre al di fuori dell'hospitality Porsche i piloti reali si preparavano ad un intenso weekend di gara, l'evento virtuale organizzato dalla Casa di Stoccarda e da AK Informatica è andato in scena dopo la fase di prequalificazione online. Ecco che cosa è accaduto.

Gara 1: nuovi nomi, nuovi duelli

Suddiviso in due gare da 10 partecipanti ciascuna, rispetto all'edizione 2018 che ha visto Enzo Bonito aggiudicarsi il primo premio, abbiamo trovato nuovi simracers a contendersi il sedile della Porsche 911 GT3 Cup reale. In queste due competizioni solo i primi 5 simracers entrano nella categoria PRO mentre, i restanti piloti, accedono alla categoria Silver.

Nella prima gara abbiamo ritrovato un David Tonizza in forma smagliante, pilota della Jean Alesi Esport Academy già protagonista dell'AVIA eRacing Competition su Raceroom e del Pro Draft 2018, domina gara 1 senza troppe difficoltà. Al secondo posto invece Amos Laurito, il simracer dei Samsung Morning Stars che è stato nostro ospite durante i primi test in pista della Formula Griiip G1, quest'anno ancora più agguerrito. Terzo posto per Giorgio Simonini, new entry di questo campionato che però ha già fatto capire agli avversari di avere la stoffa per stare li davanti.

Accedono alla categoria PRO anche Danilo Santoro, veloce e già molto conosciuto nel mondo del simracing e Nicola Rota, anche lui "novità" di questa edizione 2019. Tra le eccellenze escluse dobbiamo segnalare Emanuele Petri, già protagonista dell'edizione 2018; un vero peccato non vederlo tra i PRO ma siamo certi che darà tantissimo spettacolo in categoria Silver.

Ecco Amos Laurito in azione con la Porsche 911 GT3 Cup. Display C49HG90 ultrawide, postazione Sparco Porsche Edition e kit volante e pedaliera Fanatec
Ecco Amos Laurito in azione con la Porsche 911 GT3 Cup. Display C49HG90 ultrawide, postazione Sparco Porsche Edition e kit volante e pedaliera Fanatec

Gara 2: attenti ad Amato!

Sempre con l'eccezionale commento di Matteo Bobbi, Ivan Nesta e Renato Vigliotti, gara due ha visto meno sorpassi rispetto al primo appuntamento tuttavia la tensione non è assolutamente mancata.

Con Pierluca Amato dei Samsung Morning Stars quasi imprendibile, la Porsche Esport Carrera Cup Italia guadagna un altro asso del volante virtuale; dietro di lui sale sul secondo gradino del podio uno dei pochissimi avversari che nel 2018 impensierì Enzo Bonito: Giovanni De Salvo della Jean Alesi Esports Academy. Giovanissimo, veloce e costante, siamo certi che quest'anno darà il 110% per tentare di vincere questa nuova edizione del monomarca targato Porsche. Terzo posto invece per Luca Tozzato, anche lui giovane promessa del team Samsung Morning Stars.

Chiudono la top 5 Corrado Ciriello, il simracer partenopeo del team GTWR CarMan che ha gestito diligentemente la sua gara senza incorrere in rischi inutili e, per il rotto della cuffia, Nicola Magoni dopo aver imbastito un duello di nervi incredibile con Gianfranco Giglioli, uno dei veloci finalisti del Pro Draft 2018 della F1 Esports Series.

Ecco i 10 simracers che si sfideranno nella categoria PRO della Porsche Esport Carrera Cup Italia 2019
Ecco i 10 simracers che si sfideranno nella categoria PRO della Porsche Esport Carrera Cup Italia 2019

Esports ai massimi livelli

Cosa aspettarsi da questa nuova edizione? Grazie al nuovo format probabilmente più battaglie in pista rispetto all'anno scorso (dove in gara vi erano solo 6 partecipanti), una lotta per il campionato ancora più tesa e, speriamo, pochi giochi di squadra dal momento che sono ben 4 i piloti della categoria PRO membri del team Samsung Morning Stars.

Non può certo mancare il plauso a Porsche, ad AK Informatica e a tutti i partner coinvolti in questo evento, tra cui citiamo anche Kunos Simulazioni. Gli eSports racing rappresentano un grande anello di congiunzione tra passione per la competizione e motorsport reale, un mondo che purtroppo richiede cospicue finanze (e ovviamente talento) per raggiungere risultati e popolarità.

Verso il futuro

Una cosa è certa: negli ultimi due anni c'è stato un vero e proprio boom di partecipanti, telespettatori e grandi sponsorizzazioni negli Esports "corsaioli", soprattutto in eventi mondiali come il FIA Gran Turismo Championship e la F1 New Balance Esports Series che, quest'anno, offre un montepremi di ben 500.000 dollari.

Speriamo che anche il mondo simulativo possa beneficiare della visibilità che merita, nel frattempo vi ricordiamo che proprio in occasione della prima tappa del Blancpain GT Series a Monza (13 e 14 aprile), vedrà la luce una nuovissima competizione Esport su Assetto Corsa Competizione: la SRO E-Sport GT Series, assolutamente da non perdere!

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento