novità

Rolls-Royce Ghost, debutta la seconda generazione

-

Nuova piattaforma in alluminio per l'entry level dello Spirit of Ecstasy

Linee maggiormente essenziali, qualche spigolo in più, ma anche una piattaforma tutta nuova per la Rolls-Royce Ghost, il modello di accesso alla gamma dello “Spirit of Ecstasy”, che per il 2020 e dopo 11 anni dal debutto si rinnova completamente e arriva sul mercato globale forte di un progetto rivisto da capo a piedi.

Via la vecchia piattaforma in acciaio derivata da quella della BMW Serie 7, arriva il telaio in alluminio condiviso con la sorella maggiore Phantom ed il SUV Cullinan che fa lievitare le dimensioni della Ghost: ora è lunga 5,54 metri (+ 9 cm), larga 2,15 e alta 1,57, con un passo che misura ben 3,30 metri.

La caratteristica che salta all'occhio sono le ruote che sono state spinte agli estremi della carrozzeria. La scelta non è puramente estetica, ma piuttosto dettata dalla necessità di ottenere un bilanciamento dei pesi 50/50 e fare spazio ai sistemi di trazione integrale e quattro ruote sterzanti.

La Ghost adesso è infatti un po' più una limousine da guidare in prima persona piuttosto che una vettura di rappresentanza in cui il protagonista è il passeggero. Si tratta questo di un desiderio dei clienti tipici della Ghost, che è stato captato dalla Casa di Crewe e trasmesso ai progettisti di questa seconda generazione.

L'abitacolo della nuova Ghost
L'abitacolo della nuova Ghost

Le portiere rimangono con il classico schema ad armadio e sono dotate di servomotori elettrici che assistono nelle fasi di apertura e chiusura, che può essere manuale ma anche servoassistita, oppure completamente automatizzata attraverso la pressione dei pulsanti sulla plancia per il conducente e sul montante C per gli occupanti posteriori.

Tra le particolarità più evidenti della nuova Ghost c'è la fascia della plancia illuminata sul lato passeggero, che attraverso ben 10.000 diodi riproduce un cielo stellato che fa pendant con l'ormai tipico padiglione illuminato da led, ormai parte dello stile delle Rolls-Royce quanto la statuetta sul cofano e la griglia a tempio greco. Il bagagliaio misura 507 litri.

Il motore rimane il poderoso V12 da 6.75 litri, forte di 570 CV e 850 Nm di coppia ed abbinato ad un cambio automatico che sfrutta la tecnologia predittiva per innestare automaticamente il rapporto migliore in base alla conformazione della strada da percorrere fornita dal navigatore e funziona di concerto con le sospensioni attive che variano la risposta in base alle condizioni del manto stradale.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Rolls Royce Ghost
Modelli top Rolls Royce
Maggiori info
Rolls Royce