one-off super.lusso

Com'è davvero l'auto più ricca del mondo, Rolls Boat-Tail? Le sorprese toccandola dal vivo

-

E' davvero una regina tra le regine, negli spazi di Villa D'Este al Concorso d'Eleganza 2021, l'ultima creazione speciale Rolls-Royce? A vederla è indubbiamente bella, non per quel kit campeggio VIP estraibile però. Costa oltre 20 milioni

Non capita tutti i giorni, di vederla dal vivo e poterla sfiorare con mano, la Rolls Boat-Tail. Una delle pochissime creazioni, uniche, parte di quel filone detto Bespoke, anzi adesso no, qui siamo oltre, è fatta in Coachbuilding. Come le chiama le Casa insomma, quelle sue vetture fatte apposta per qualche fortunato milionario che le commissiona, molto ma molto diverse dai modelli di serie.

Non solo personalizzata, ma un caso estremo di rivoluzione del modello base che serve anche per comunicazione ovviamente. È proprio giusto avere delle auto non solo di Gran Lusso, ma di esagerato sfarzo per il marchio storicamente più elitario? Ci sta, come dicono alcuni e poi questa del 2021, di Rolls su misura, sembra batterle un po' tutte, almeno quelle viste (molti veri VIP che non passano sui giornali e le commissionano, speciali, non ne fanno parlare)..

Come la sorella Sweptail, poderosa e nautica anche lei ma meno cool per chi pensi di guidarla, a parer nostro. Aveva impressionato a suo tempo proprio qui a VIlla d'este, la Swep, ma ora andiamo oltre. Non solo per via del tavolino da campeggio super ricco, con seggiole e kit champagne pronti (ne avevamo scritto qualche mese fa) ma perché davvero è stupenda nella sua esagerazione, senza strafare quando è chiusa. Anche raffinata, almeno finchè non si apre l'ombrellone dietro e ci si mette a petto nudo e calzoni corti, a bere... 

Troppo ricca sulla carta, ma ancor più dal vivo, grande perché è grande, ma interessante con un taglio filante già nei fari e le due portiere. Una linea che incredibilmente la rende dinamica e, diversamente dal suo vero target (il VIP siede dietro e non si sporca le mani con il volante) a chi scrive fa venir voglia di guidarla.

Difficile elencare le cose brutte e belle, perché ce ne sono varie e dipende dai gusti. E allora vi diciamo le 10 cose che sorprendono, ma forse da lontano non si notano subito, di questa nuova Rolls-Royce unica del 2021. A sua volta, lei, "finisce nei premi" delle auto top viste qui a VdE 2021.

L'altezza da terra, non poca.

L'effetto coupé cabriolet, bello e incredibilmente più vivo di molte altre macchine che lo scrivono nel nome, senza esserlo davvero (non hanno due portiere e quella linea dietro che si chiude finemente facendo dimenticare i 5,8 metri).

La verniciatura sfumata sul cofano, non fine ma nemmeno pacchiana.

Le due lettere stampate sul montante anteriore.

La bellezza forte del legno nautico dal vivo, pardon, Caleidolegno.

Le 3 razze oblique del volante.

La poca ombra che fa quell’ombrellino dietro, che pure è tanta scena, nelle foto e quando esce aprendosi.

Le portiere, che si aprono al contrario perché su questa come su altre Rolls è ancora giusto così, nel 2021.

La serratura, con chiave molto ma molto simile a quelle di 30 anni fa sotto alle maniglie: un blocchetto per semplice lama che manovra il meccanismo.

Il motore a 12 cilindri, che devono esserci tutti anche se pure le Rolls, dal 2030, pare diventeranno elettriche.

Poi ci sarebbe anche il prezzo, più che sorprendente, ma non è divulgato in via ufficiale e possiamo lecitamente non credere agli oltre 20 milioni di euro “sparati”.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Rolls Royce Ghost
Modelli top Rolls Royce
Maggiori info
Rolls Royce