bici

S-Works McLaren Tarmac: la Super Bike da 20.000 euro con tecnologia F1

-

Torna il binomio tra l'azienda di Woking e quella di Morgan Hill per la realizzazione di una delle bici da corsa più incredibili al mondo. Si chiama Tarmac e nasce per mettere il ciclista al centro dell'attenzione

S-Works McLaren Tarmac: la Super Bike da 20.000 euro con tecnologia F1

Woking - Per gli appassionati di biciclette il brand Specialized rappresenta indubbiamente un'icona di qualità ed innovazione ad ogni livello: non parliamo solo di mountain bike o di prodotti stradali ma anche di caschi, abbigliamento ed accessori. Insomma un po' tutto quello che gira attorno al mondo delle due ruote a pedale.

 

Tra le varie attività dell'azienda di Morgan Hill, ovviamente, ci sono anche quelle sportive con le relative biciclette hi-performance che vengono commercializzate con il brand S-Works. In soldoni quanto di meglio la "S" riesca ad offrire in termini di prestazioni ai propri clienti, un po' come il brand M o AMG per BMW o Mercedes.

Si può sempre andare oltre

C'è sempre un modo di migliorare - di questo ne è convinto il leggendario Mike Sinyard, CEO della Specialized - in particolar modo da quando le tecnologie del carbonio hanno trasformato la bicicletta (non solo quella racing) da prodotto artigianale a industriale: difficile, per un piccolo costruttore, il solo fatto di pensare ad un telaio in carbonio performante ed in grado di reggere le logiche di mercato ma altrettanto complicato, anche per chi offre un'ampia gamma di soluzioni in materiale composito come Specialized, pensare di andare oltre a quanto già proposto con S-Works.

mclaren specialized (7)
La S-Works McLaren Tarmac verrà realizzata isoltanto in 250 esemplari

Come fare?

Beh, la risposta i tecnici americani se l'erano già data quando scelsero di realizzare per la prima volta la S-Works McLaren Venge, andando a richiedere consulenza progettuale e sui materiali ad una delle aziende dell'auto (e di F1) più avanzate sulla faccia della terra, e se la sono ridata anche oggi quando hanno deciso di dare vita alla speciale S-Works McLaren Tarmac realizzata in tiratura limitata di soli 250 esemplari.

Pesa meno della Venge

Ma che cosa può avere, effettivamente, di così speciale questa bicicletta rispetto, ad esempio, alla precedente Venge? Poche cose sotto il profilo puramente strutturale, nel senso che entrambe utilizzano gli ultimi step evolutivi della tecnologia del carbonio con differenze, in favore del telaio Tarmac, comprese tra i 9 e gli 11% di peso in base alla misura.

 

mclaren specialized (3)
Questa biciclietta è realizzata su misura in base alla coporatura del ciclista

Il ciclista al centro della progettazione

Quello che cambia tra le due, ma la cosa riguarda l'intero comparto ciclistico, è il modo in cui sono concepite: per la prima volta, infatti, Specialized in collaborazione con McLaren ha messo a punto una strategia di progettazione in cui il ciclista è al centro dell'attenzione. Non è una frase già fatta: il Rider-First Engineered, infatti, ha permesso di ricreare le stesse sensazioni di guida in tutte le misure di telaio, dalla più piccola alla più grande. Solitamente, infatti, dal telaio di riferimento (M, o 56) vengono ricavate con adattamente frutto dell'esperienza anche le misure superiori ed inferiori.

 

Attraverso studi con sofisticatissime telemetrie e ben due anni di studi affidati a cinque team di lavoro diversi, invece, Specialized e McLaren sono riusciti a riportare il top delle prestazioni in tutti i telai, senza compromessi. Per ottenere questo risultato le differenze tra un Tarmac di misura inferiore e quella superiore sono davvero numerose: lo stile e le finiture, per intederci, sono sempre le stesse ma a cambiare sono la forma, la dimensione delle tubazioni o la disposizione delle trame di carbonio. Il tutto per ricreare esperienze di guida uniche ma assolutamente confrontabili tra un telaio e l'altro.

Nella progettazione della Tarmac ci siamo concentrati sul ciclista, inteso come essere umano nell’insieme uomo/bicicletta, da diversi anni

Non solo bici: si compra un'esperienza

La S-Works McLaren Tarmac, però, non finisce qui: è un’esperienza che McLaren e Specialized vogliono far vivere ai propri clienti, rendendoli davvero tutt'uno con la loro bici. Prima dell'acquisto, infatti, è necessario sottoporsi a una sessione di posizionamento Body Geometry Fit per essere sicuri di scegliere la giusta misura di telaio e per scegliere i componenti più adatti al ciclista, considerando la larghezza del manubrio e della sella, la lunghezza dell’attacco manubrio e delle pedivelle. Con l’acquisto della S-Works McLaren Tarmac vengono forniti anche un paio di scarpe S-Works Road e un casco S-Works Prevail. Ovviamente nei colori abbinati alla bici.

mclaren specialized (12)
I colori e le grafiche vengono realizzate direttamente da McLaren, a Woking

 

Tra gli elementi proposti di serie anche una coppia di ruote Roval CLX 40R per tubolari, grazie al particolare utilizzo del carbonio riduce il peso di 90 grammi. Il colore e le grafiche sono opera di McLaren Special Operations realizzate a Woking, nel Regno Unito – nulla è stato tralasciato. Oltre al wheelset la S-Works McLaren Tarmac viene consegnata con una seconda coppia di Roval CLX 40 complete di copertoncino S-Works Turbo da utilizzare durante gli allenamenti.

Brent Graves, Responsabile dei progetti speciali Specialized

«Nella progettazione della Tarmac ci siamo concentrati sul ciclista, inteso come essere umano nell’insieme uomo/bicicletta, da diversi anni. Con questa nuova tecnologia costruttiva, però, vogliamo offrire ai ciclisti la miglior esperienza possibile e questo è stato possibile lavorando con un player tecnologicamente avanzato come McLaren.»

Costa 20.000 euro e chi la vuole deve affrettarsi

Dal 2 al 31 Luglio 2014 o fino ad esaurimento dei 250 pezzi, sarà possibile ordinare la S-Works McLaren Tarmac personalizzata sul sito www.specialized.com/sworksmclaren : prezzo 20.000 euro di cui 5.000 alla prenotazione. Ogni esemplare sarà identificato con il proprio nome e un pannello espositivo da interni per “mettere a riposo” la propria bicicletta. Prime consegne nel febbraio del 2015.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su McLaren 650S Coupé
Modelli top McLaren
Maggiori info
McLaren