Elettriche

Torna l’iconica Renault 4, stavolta elettrica: registrato il nuovo logo

-

Nell’anno del suo 60° anniversario, la casa francese ha depositato il marchio di quella che potrebbe essere la nuova Renault 4, stavolta del tutto elettrica, da affiancare al prototipo Renault 5 che dovrebbe essere lanciato sul mercato entro il 2023

Torna l’iconica Renault 4, stavolta elettrica: registrato il nuovo logo

In copertina: rendering della Renault 4 di David Obendorfer, designer specializzato in vetture retrò.

Renault si sta preparando a lanciare sette nuovi veicoli completamente elettrici entro il 2025, a cominciare dal prototipo di stampo heritage Renault 5 che dovrebbe debuttare sul mercato nel 2023. Ora, nell’anno del suo sessantesimo anniversario, sembra che il brand francese si stia preparando per il ritorno dell’iconica Renault 4, venduta - insieme alla più piccola Renault 3 - in oltre otto milioni di esemplari nei trentun’anni di produzione. Pare infatti che Renault abbia depositato un nuovo badge che andrà ad identificare la Renault 4 del futuro.

Il badge di nuova Renault 4.
Il badge di nuova Renault 4.

Cosa possiamo aspettarci dalla nuova Renault 4

La Casa della Losanga ha dichiarato che, a novembre 2021, presenterà un modello inedito basato sulla 4L, il che potrebbe significare che la Renault 4 del futuro sarà un piccolo veicolo commerciale per le consegne in città, pensato per coprire il ben noto “ultimo miglio” nella logistica, andando di fatto ad affiancarsi ad una Renault 5 pensata invece per i privati. Non è da escludere, comunque, che la casa francese preferisca rifarsi alla tradizione, mantenendo quindi una declinazione più utilitaria su nuova Renault 4 e delegare la sportività a Renault 5. In ogni caso, entrambe le vetture dovrebbero essere sviluppate sulla piattaforma CMF-B attualmente impiegata su Renault Zoe, che a sua volta è una variante a zero emissioni della nuova Clio.

Il concept della nuova Renault 5 elettrica
Il concept della nuova Renault 5 elettrica

Un trend che funziona e la guida di Luca de Meo

La tradizione, in campo automotive, ha sempre giocato un ruolo importante. Le linee impresse nella memoria degli appassionati sono, per molti, un motore più forte di tutto il resto e in un mercato così competitivo avere un’identità forte è ormai fondamentale. Lo sa bene Luca de Meo, alla guida del Gruppo Renault dopo il burrascoso addio di Carlos Ghosn. De Meo ha rilanciato Seat dandole una nuova identità, ma non solo: è uno degli uomini dietro alla rivisitazione in ottica moderna della Fiat 500, riportata in auge nel 2007 in piena epoca Marchionne. Ecco perché l’idea di mescolare sapientemente linee iconiche a componenti futuristiche può fare la differenza anche caso di Renault.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Renault 4
Modelli top Renault
Maggiori info
Renault