versione di serie

Toyota GT 86

-

Dopo numerosi concept, teaser e ricostruzioni grafiche la Casa di Tokyo ha diffuso le prime foto ufficiali e i primi dettagli tecnici della nuova sportiva a trazione posteriore realizzata in collaborazione con Subaru

Toyota GT 86

Il marchio giapponese ha svelato le prime immagini della nuova coupé a trazione posteriore che idealmente andrà a ricoprire il posto lasciato vuoto dalla Celica, uscita di produzione nel 2006,  ma soprattutto dalla celebre (tra i drifter) AE-86.

 

Il nome definitivo scelto dalla Casa è Toyota GT 86 che dimostra la volontà di dare un taglio netto con il passato, dal momento che la sportiva giapponese è completamente nuova e non ha nulla in comune con la sua antenata Celica.

 

La sezione frontale è caratterizzata dalla calandra a forma trapezoidale corredata da una griglia a nido d’ape di colore nero e dalle due nervature che nascono dal logo Toyota e solcano il cofano come se fossero disegnate dal vento.

Molto particolare poi il disegno dei fari che sono stati forniti di illuminazione LED per le luci diurne. I proiettori anteriori mostrano una forma tondeggiante nella parte più esterna mentre convergono verso il centro vettura in maniera appuntita, con linee nette e taglienti che si ripercuotono anche sulla carrozzeria.

Il design della parte frontale si distingue poi per i fendinebbia e le frecce posti alle due estremità del paraurti e per i passaruota delle ruote anteriori che assumono forme molto pronunciate per dare un carattere aggressivo alla vettura.

La parte laterale presenta linee più morbide e fluide, fatta eccezione per il piccolo vetro posteriore che si chiude con uno spigolo accentuato.

La sezione posteriore della GT 86 è dominata dal grande estrattore di colore nero che presenta al centro le luci fendinebbia e quelle per la retromarcia mentre ai lati si trovano i due grandi scarichi cromati.

Il disegno delle luci poste sul retro della vettura richiama quello dei fari anteriori, con forme morbide e tondeggianti che coesistono con linee dure e rigide. Infine è stato montato un alettone ben integrato con la carrozzeria che promette di migliorare le qualità aerodinamiche alle alte velocità.

Una volta aperta la portiera ci si ritrova in un abitacolo concepito all’insegna della sportività, dove tutto è giocato su un contrasto cromatico tra il nero che domina la plancia e il rosso utilizzato per le cuciture che si ritrovano un po’ dappertutto.

I sedili sono sagomati mentre la strumentazione appare chiara e razionale, realizzata con il tipico stile giapponese. Il tunnel centrale è contraddistinto dai numerosi indicatori illuminati di rosso e dal grande schermo per la navigazione satellitare, sovrastato dalle bocchette di aereazione. Nel cruscotto trova posto un quadro di tipo analogico, con il contagiri in posizione principale per sottolineare la vocazione sportiva della GT 86.

La Casa ha diffuso anche i dati ufficiali per quanto riguarda l’unità propulsiva che si conferma essere un 2.0 litri quattro cilindri boxer aspirato, dotato della tecnologia ad iniezione diretta.

Questo nuovo motore è capace di una potenza massima di 200 CV a 7.000 giri/min mentre è in grado di scaricare al suolo 205 Nm di coppia a 6.600 giri/min. L’unità propulsiva è stata sviluppata principalmente da Subaru e può essere abbinata a due sistemi di trasmissione entrambi frazionati in 6 rapporti. Il primo è un classico cambio manuale mentre l’altro è un automatico azionabile dai due paddle posti dietro al volante.

Gli ingegneri giapponesi hanno prestato particolare attenzione nella realizzazione dell’assetto per ottenere una vettura con una distribuzione dei pesi ottimale. Il risultato finale è un rapporto tra le masse (fronte-retro) di 53:47 e un’altezza da terra di 475 millimetri.

Le sospensioni sono McPherson all'anteriore e a quadrilateri deformabili al posteriore mentre i cerchi con cui verrà equipaggiata la nuova sportiva giapponese hanno un diametro di 17 pollici.

La nuova Toyota GT 86 sarà presentata ufficialmente al Tokyo Motor Show (3-11 dicembre) mentre l’inizio della commercializzazione in Europa è previsto per la prossima estate. Rimangono ancora sconosciuti i prezzi di listino che verranno diffusi dalla Casa all’inizio del 2012.
 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Toyota GT86
Modelli top Toyota
Maggiori info
Toyota
  • Toyota Motor Italia S.p.A. Via Kiiciro Toyoda, 2
    00148 Roma (RM) - Italia
    800 869 682   http://www.toyota.it