novità subaru

Le nuove Subaru (auto e SUV) a listino prezzi da qui al 2023: Levorg, WRX Sti, BRZ e la prima elettrica con sistemi Toyota

-

La Casa giapponese nota per vittorie nei Rally, auto sportive come Impreza e motori amati come i boxer, ha in cantiere nuove auto. Tra i debutti a listino la prima elettrica nel giro di 2 anni (con sistemi Toyota) e la nuova WRX Sti da 400CV

Sono in arrivo novità in casa Subaru nei prossimi anni: a breve, entro fine 2020, la wagon Subaru Levorg, che cambia generazione legandosi tecnicamente alla Impreza. Sotto al cofano un bel motore termico, Euro6, con 4 cilindri non in linea ma boxer la cui cilindrata potrebbe variare sulla base dei Paesi in cui la vettura sarà commercializzata.

Seguono nel corso del prossimo anno il restyling della crossover Forester e l’attesa, dai pochi puristi della trazione posteriore, seconda generazione della coupé sportiva BRZ che dovrebbe continuare a condividere la piattaforma e lo stabilimento produttivo con Toyota GT86. Per la nuova auto da smanettoni senza esagerare, il motore potrà essere un benzina turbo Euro6 che sfora i 250 CV. Da capire l'interesse verso un'auto del genere da parte del mercato europeo, molto "stretto" in termini di emissioni.

Sempre da qui a un anno, altra novità nella gamma auto Subaru: la nuova generazione WRX. Qui si parla di icona, per il marchio. La berlina sportiva derivata anch’essa dalla Impreza ma parecchio grintosa. L’anteprima di stile e impronta per il nuovo corso della Subaru WRX potrebbe derivare dal prototipo già esibito: Viziv Performance Sti.

Elettrificazione Subaru (con Toyota)

Poi si arriva al 2022 e si troveranno per la prima volta i restyling della wagon Subaru Legacy e del SUV Ascent, ma soprattutto due pezzi forti appetibili anche da noi: la massima sportiva, Subaru WRX STi, additata di 400 CV e la prima auto elettrica Subaru. Si parla di Crossover con nuovo pianale e sistemi condivisi con Toyota.

A medio termine invece, Subaru porterà in strada la nuova generazione Impreza e la terza generazione XV, ma siamo nel 2023 e da lì, ricomincia il giro.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento