aziende

Uber: lascia il presidente Jeff Jones

-

Dopo appena sette mesi il manager abbandona. Alla base dell'addio probabilmente la cultura aziendale, più volte criticata da ex dipendenti

Uber: lascia il presidente Jeff Jones

Ancora grane per Uber: ad appena sette mesi dalla firma del contratto, a lasciare l'azienda è il presidente Jeff Jones, precedentemente a capo del marketing della nota catena di centri commerciali Target. 

«È ormai chiaro che i valori e l’idea di leadership che hanno a caratterizzato la mia carriera non sono allineati con quello che ho visto e sperimentato in Uber . Non posso continuare a vestire i panni di presidente», ha fatto sapere Jones attraverso la testata Recode.

Pare che la ragione principale dell'abbandono del manager sia dovuto al recente caso della dipendente che ha denunciato avances sessuali da parte di un collega senza che poi l'azienda prendesse alcun provvedimento.

Uber è stata di recente denunciata da Google per un presunto furto di tecnologia e, soprattutto, in diversi paesi del mondo ha come avversari i tassisti, che la accusano di concorrenza sleale.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento