tecnica

Una Corvette C8 con motore Wankel? Qualcuno ci sta provando... [Video]

-

Uno yotuber americano appassionato di rotativi sta cercando di rimpiazzare il V8 con un Wankel. L’idea non è del tutto inedita: si ispira al prototipo Aerovette degli anni ‘70

Per la serie trapianti impossibili o quasi, c’è qualcuno che sta pensando di installare un motore Wankel su una Corvette C8 al posto del tradizionale V8 GM. E’ la star di YouTube Rob Dahm, che non è nuovo a peripezie meccaniche simili.

L’appassionato americano di auto a motore rotativo (ha già realizzato una Mazda RX-7 4WD e una Corvette C5 Z06 Wankel) sta infatti lavorando a una versione dell’ultima serie della ‘Vette equipaggiata con un potente motore Wankel a quattro rotori.

L’idea non è del tutto blasfema come potrebbe sembrare: sul finire degli anni ‘60 General Motors iniziò a lavorare su un prototipo di Corvette a motore centrale battezzato Aerovette, che ebbe diverse evoluzioni.

Una di queste, realizzata nel 1972 e denominata XP-895 Aerovette, era spinto da un motore Wankel a quattro rotori derivato dall’unione di due unità da 3.4 litri sviluppate internamente da GM a fini di ricerca inizialmente destinate alla Chevrolet Vega.

La Aerovette XP-895, mostrata al pubblico per la prima volta nel 1973 al Salone di New York, poteva vantare una potenza di ben 420 CV. L’abbandono del progetto fu però deciso per via della crisi petrolifera, visto l’alto consumo tipico dei propulsori rotativi e la difficoltà a renderlo conforme alle norme nordamericane sulle emissioni del tempo.

Adesso che la Corvette è a motore centrale, Dahm vuole rispolverare la vecchia idea della Casa di Detroit. C’è chi scommette che non sarà facile, se non impossibile, ma il meccanico-yotuber ha già dato prova delle sue capacità e confida di metterla su strada tra non molto.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento