novità

Vencer Sarthe

-

E' stata presentata dal costruttore olandese Vencer la Sarthe, supercar che verrà prodotta in tiratura limitata in un numero di esemplari ancora da definirsi

Vencer Sarthe

E' stata presentata dal costruttore olandese Vencer la Sarthe, supercar che verrà prodotta in tiratura limitata in un numero di esemplari ancora da definirsi e ad un prezzo di commercializzazione attualmente da stabilirsi.

Esteriormente la Vencer Sarthe presenta una sezione frontale dominata ai lati da due ampi gruppi ottici a sezione romboidale con proiettori allo xeno, al cui centro, all'interno del cofano, si stagliano due generose feritoie di estrazione, mentre le fiancate permettono di osservare i cerchi in lega a 10 razze da 19/20 pollici di diametro, oltre alle prese d'aria che dalle portiere “scivolano” verso la coda.

La sezione posteriore, pulita e fluida, è generata all'interno di un incavo che ne percorre l'intero perimetro, nella cui porzione superiore sono presenti i gruppi ottici circolari, mentre la zona inferiore integra al suo interno l'estrattore.

Dotata di un telaio tubolare  in acciaio trattato al cromo-molibdeno e di carrozzeria in fibra di carbonio, la Vencer Sarthe dichiara un peso di 1.390 kg, oltre a delle quote dimensionali pari a  4.52 metri di lunghezza, 1,99 metri di larghezza e 1,19 metri di altezza ed un passo di 2.79 metri.

Cuore pulsante della supercar olandese è un motore centrale con architettura a V ad 8 cilindri di origine General Motors in grado di erogare fino a 510 CV di potenza massima e 650 Nm di coppia scaricati sulle ruote posteriori, che permettono, in abbinamento ad un cambio manuale a sei rapporti, alla Vencer Sarthe di scattare da 0 a 100 km/h in 3,8 secondi di tempo per una velocità massima di 328 km/h.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento