tecnologia

Vodafone: l'antenna 5G è nel tombino

-

Nel Regno Unito parte la sperimentazione dell'operatore telefonico

Vodafone: l'antenna 5G è nel tombino

Con auto sempre più bisognose di essere connesse a Internet, la copertura della rete dati cellulare diventa di importanza fondamentale. Lo scoglio più grande degli operatori telefonici è quello del posizionamento delle antenne, ma Vodafone ha messo a punto dei ripetitori praticamente invisibili che possono essere installate in tombini, lampioni e cabine telefoniche.

La sperimentazione è partita nel Regno Unito, presso la sede di Newbury, con l'installazione delle antenne sotterranee per i tombini. Tra i vantaggi del sistema c'è soprattutto la possibilità di evitare lunghi e costosi lavori stradali per il passaggio dei cavi e una migliore copertura. Le piccole antenne di Vodafone hanno un raggio di propagazione del segnale fino a 200 metri.

«Queste piccole antenne con connessione 5G collegate alla fibra sono le fondamenta su cui verranno costruite le smart city connesse. La connettività 5G consentirà ai semafori collegati di reindirizzare istantaneamente il traffico stradale intorno alla congestione, pianificare automaticamente le riparazioni per infrastrutture guaste come l'illuminazione stradale e alle aziende di gestire la quantità di energia che utilizzano in modo intelligente», spiega l'operatore telefonico.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento