WEC

WEC 2019. La Rebellion di Senna, Menezes e Nato in pole a Shanghai

-

Pole position in LM P1 per il team svizzero, che domani scatterà davanti a tutti nella 4 Ore di Shanghai. A sorpresa le Toyota partiranno in 4^ e 5^ posizione. In LM P2 miglior crono per la Cool Racing di Lapierre, Borga e Coigny. In LM GTE PRO e LM GTE AM pole per Porsche

WEC 2019. La Rebellion di Senna, Menezes e Nato in pole a Shanghai

Terzo appuntamento con il Mondiale Endurance WEC 2019. A Shanghai è in programma la 4 Ore, domani al via alle ore 05:00 italiane. Nelle qualifiche odierne disputate sotto il sole con asfalto asciutto, la pole position è stata conquistata dalla Rebellion Racing.

Bruno Senna, Gustavo Menezes e Norman Nato hanno rotto il dominio Toyota, che nei primi 2 appuntamenti della stagione si era presa il primo posto in qualifica e gara.

Le Toyota TS050 - Hybrid mancano anche dalla prima fila. Alle spalle dei poleman infatti domani scatteranno le 2 Ginetta G60-IT-P1-AER: Guy Smith, Michael Simpson e Charles Robertson davanti ai compagni di squadra Jordan King, Ben Hanley ed Egor Orudzhev.

Solo 4° tempo dunque per le Toyota TS050 - Hybrid di Mike Conway, Kamui Kobayashi e Jose Maria Lopez, e 5° per la vettura gemella di Sébastien Buemi, Kazuki Nakajima e Brendon Hartley.

 

In LM P2 pole position per la Cool Racing, seconda in classifica mondiale di categoria. Nicolas Lapierre, Antonin Borga e Alexandre Coigny partiranno davanti al trio del team di casa Jackie Chan DC Racing: William Stevens, Gabriel Aubry e  Ho-Pin Tung.

Terzo tempo per l'Oreca 07 - Gibson numero 22 di Paul Di Resta, Filipe Albuquerque e Phil Hanson.

Anche in LM P2 qualifica negativa per i leader di campionato: gli olandesi del Racing Team Nederland, Frits van Eerd, Giedo Van der Garde e Nyck De vries domani scatteranno dalla 13^ piazzola (8° crono di categoria).

 

La Porsche 911 RSR - 19 è stata la più veloce sul circuito di Shanghai nella classe LM GTE PRO. Nelle mani di Kevin Estre e Michael Christensen domani precederà l'Aston Martin del team Aston Martin Racing di Marco Sorensen e Nicki Thiim e quella di Alexander Lynn e Maxime Martin.

Quarto e quinto tempo per le Ferrari F488 GTE EVO della scuderia AF Corse, con Alessandro Pier Guidi davanti a Davide Rigon. Sesto posto per un altro italiano, Gianmaria Bruni, al volante della Porsche del Porsche GT TEAM, vettura gemella di quella in pole.

 

Infine, pole position in LM GTE AM per un'altra vettura di Stoccarda. La Porsche 911 RSR di Matteo Cairoli, Egidio Perfetti e David Heinemeier-Hansson ha fatto registrare il miglior tempo di categoria.

Alle loro spalle l'Aston Martin di Paul Dalla Lana, Darren Turner e Ross Gunn, seguita dalla Porsche di Christian Ried, Matt Campbell e Riccardo Pera. Sesto tempo per la Ferrari 488 GTE EVO di Giancarlo Fisichella.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento