WEC 2021, 8 ore Bahrain: Toyota e Ferrari campioni del mondo

WEC 2021, 8 ore Bahrain: Toyota e Ferrari campioni del mondo
  • di Massimiliano Amato

La Toyota vince la 8 ore del Bahrain del WEC 2021, sul gradino più alto del podio la n°8 di Sebastian Buemi, Brandon Hartley e Kazuki Nakajima, mentre Kamui Kobayashi, Mike Conway e Josè Maria Lopez si laureano campioni del mondo

  • di Massimiliano Amato
6 novembre 2021

Nell'ultima gara sesta vittoria della Toyota che conquista anche il mondiale piloti. L'equipaggio vincente è quello formato da Sebastian Buemi, Brandon Hartley e Kazuki Nakajima, che si sono imposti nella 8 ore del Bahrain del WEC 2021.

A sette secondi e tre Kamui Kobayashi, Mike Conway e Josè Maria Lopez che tagliando il traguardo in seconda posizione si sono laureati campioni del mondo. Sul gradino più basso del podio l'Alpine di Nicolas Lapierre, Andrè Negrao e Matthieu Vaxivière, che come la scorsa settimana non sono riusciti a contrastare le Toyota.

In LMP2 successo di Robin Frijns, Ferdinand Habsburg e Charles Milesi che vincono il mondiale,precedendo Roberto Gonzalez-Felix Da Costa-Anthony Davidson e Tom Blomqvist-Sean Gelael-Stoffel Vandoorne.

Colpo di scena in LM GTE Pro con l'incidente a dodici minuti dalla fine fra Alessandro Pier Guidi e James Calado. La Ferrari n°51 al momento tagliando il traguardo davanti di quattro secondi alla Porsche si laurea campione del mondo ma c'è il rischio di una penalità visto che Guidi non ha restituito la posizione, terza l'altra Rossa di Daniel Serra e Miguel Molina.

Il Team Af Corse completa una grande serata con la vittoria in LM GTE Am Francois Perrodo, Alessio Rovera and Nicklas Nielsen che conquistano il secondo titolo di fila, 4°Antonio Fuoco-Roberto Lacorte-Giorgio Sarnagiotto alle spalle di Ried-Evans-Cambell e Perfetti-Cairoli-Pera.

Da Moto.it

Argomenti