WEC

WEC, ecco come potrebbero essere le hypercar in lizza a Le Mans dal 2021

-

Dei rendering anticipano quelle che potrebbero essere le forme delle hypercar in lizza nel mondiale Endurance a partire dalla stagione 2020/2021

Le vetture del mondiale Endurance stanno per cambiare faccia: a partire dalla stagione 2020/2021, i prototipi della classe regina del WEC saranno sostituiti dalle hypercar. Manca ancora un po' di tempo al debutto ufficiale di queste nuove protagoniste delle corse di durata, ma c'è chi si sta già immaginando come possano essere. Lo specialista di rendering Sean Bull Design ha preso come punto di riferimento diverse case che potrebbero competere nel WEC e ha aggiunto alcune delle livree più suggestive degli ultimi anni. 

Sean Bull Design non solo ha incluso i costruttori che hanno già confermato la propria presenza nella nuova classe del WEC, come Aston Martin, Toyota e, a partire dal 2022, Peugeot, ma si è anche immaginato delle potenziali hypercar di Ferrari, Lamborghini, Jaguar e Audi. Tra le livree pensate dal designer sono sicuramente degne di nota quella Gulf per Aston Martin, la cui hypercar è proposta anche in variante Red Bull, con il camuffamento impiegato negli anni scorsi per le sue vetture F1. 

La classe delle hypercar del mondiale Endurance sarà aperta a prototipi appositamente sviluppati o a versioni da corsa di hypercar omologate per l'uso su strada, a patto che di queste ultime vengano prodotti almeno 20 esemplari in due anni. Le vetture potranno contare su powertrain ibridi; per ridurre le differenze prestazionali con le auto non ibride dovrebbe essere implementato un Balance of Performance, già visto nelle classi LMGTE del WEC. 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento