DS4 Crossback | Quanto cambia con tre centimetri in più?

  • Voto di Automoto.it 6 / 10
Pubblicità
Luca Bordoni
Abbiamo testato lungo le strade di Montevecchia DS4 Crossback. Cosa cambia? Ci sono a disposizione tre centimetri in più, che alzano la seduta, e ci permettono di fare qualche piccolo percorso su strade bianche. Scopritela insieme a noi!
26 febbraio 2018

Intro

Tre centimetri possono cambiare la vita? A seconda dei campi di indagine, a questa domanda possono essere date molteplici risposte, tutte diverse tra loro. Senza scendere in argomenti scabrosi, restando nell’ambito dell’automotive tre centimetri possono eccome fare la differenza, se la grandezza che cambia è l’altezza da terra. Certo, con questa DS4 Crossback non farete percorsi in offroad come se foste su una trazione integrale o magari su un pickup o su un fuoristrada, però qualche soddisfazione sulle strade bianche ce la si può togliere eccome.

Esterni

Da guardare DS4 è sempre un piacere, e anche con questi tre centimetri di altezza in più che la portano a sfondare quota un metro e cinquanta le proporzioni rimangono intatte. L’insieme è sinuoso, pensato per farsi ammirare, e tutta la concentrazione dei designer si estende dal comparto anteriore a quello posteriore, con la firma luminosa che convince se non fosse per l’alternanza luci diurne a LED e fari abbaglianti-anabbaglianti (allo xeno, quindi pur sempre di luce fredda parliamo). Nella variazione cromatica in test, non dispiace l’alternanza tra il bianco della carrozzeria e il nero dell’ampia griglia anteriore, con i cerchi neri che fanno un’ottima figura e restituiscono a DS4 un certo piglio aggressivo. L’ingresso è keyless, incastonate nella carrozzeria le maniglie posteriori, mentre dietro abbiamo protuberanze discutibili nei gruppi ottici e un portellone che si apre manualmente senza sforzi. Quanto è lunga? Poco meno di quattro metri e 30.

Naviga su Automoto.it senza pubblicità
1 euro al mese

Interni

Dal marchio DS ti aspetti sempre un approccio premium anche all’universo degli interni. Su questa DS4 Crossback però manca in un certo senso questo appeal. Intendiamoci: la maggior parte dei materiali sono assemblati con giudizio e la qualità c’è, ma ci sono pure alcune piccole cadute come per esempio sulla plancia, dove le trame non convincono del tutto e dove il display dell’infotainment poteva certamente essere più ampio. Poco male, perché il sistema infotainment è migliorato e gode oggi della compatibilità con i sistemi operativi dei nostri smartphone. Ancora alcune traduzioni fanno sorridere (angolo morto e non angolo cieco, per esempio), ma sono cose sulle quali si può passare sopra senza indugio. La posizione di guida regala uno spazio adeguato anche per i driver più abbondanti, ma è soprattutto il passeggero a godere di tanto spazio, merito del consueto vano portaoggetti ben incastonato nel cofano. I tre centimetri, inutile girarci intorno, si sentono eccome: si ha una guida leggermente rialzata, utile non tanto in fuoristrada (anche se noi qualche minima strada bianca l’abbiamo fatta e il merito è di non toccare nei passaggi leggermente più complicati), quanto per dominare la strada e avere tutto sotto controllo.

I più alti non battono la testa, ci stanno con le gambe, godono di spazio per spalle e ginocchia visto che il tunnel non è così pronunciato. La linea della plancia è pulita, e sembra solo sacrificato il display dell’infotainment, come dicevamo poco sopra. Il quadro strumenti ha luci che possono non piacere, ma il merito di fornire una buona personalizzazione all’utilizzatore finale in questo senso: blu, viola, bianco, azzurro tra i colori disponibili, con un quadro per il resto tradizionale, con il computer di bordo minimale (forse troppo). La plancia non ha un approccio premium, ma materiali comunque assemblati con cura. Il climatizzatore ha un’interfaccia semplice e un’usabilità garantita e immediata. Bella la possibilità di gestire in tre vie gli automatismi dei flussi, con lo sdoppiamento lato destro-lato sinistro. Dietro lo spazio non manca, a patto che davanti non sieda un watusso lato guida, mentre grazie all’incasso del vano porta oggetti chi siede dietro al passeggero ha più spazio. Il bagagliaio ospita un minimo di 385 litri e raggiunge un massimo di oltre mille, fermandosi per la precisione a 1021.

Motore e sensazioni di guida

Il 120 CV diesel 1.6 litri che abbiamo a disposizione ha prestazioni di tutto rispetto, ma la voce del motore entra pesantemente nell’abitacolo oltre i 2.500-3.000 giri. E’ il prezzo da pagare per un’auto comunque abbastanza insonorizzata, che tiene in maniera onesta la strada senza dimostrarsi mai nervosa. Sul tunnel centrale, vicino alla leva del cambio automatico c’è anche la modalità sport, che però non cambia pelle alla nostra DS4 Crossback. Valida per i viaggi fuori porta, si dimostra agile anche negli spazi stretti. I consumi sono di tutto rispetto, perché percorriamo 13 chilometri con un litro di gasolio in città, che diventano 16 a limite autostradale e raggiungono quota 20 a 110, merito pure dell’ottimo start and stop che riaccende la macchina senza particolari vibrazioni. Gli spazi di arresto non richiedono una forza smodata sul pedale del freno, e bloccano DS4 in uno spazio ragionevole, a fronte di un beccheggio vagamente pronunciato. Nulla di trascendentale, comunque, per una vettura che si dimostra abile ad accelerare da zero a cento in poco più di 11 secondi, e di raggiungere la velocità massima di 189 chilometri orari. Per raggiungere il passo delle altre vetture di questo segmento ci saremmo aspettati di trovare un selettore delle modalità di guida più profondo, e non solo limitato a una guida sportiva o a quella su ghiaccio e neve che però non smorzano più di tanto la risposta del motore e dell’elettronica. Lo sterzo si declina in un volante troppo grosso, duro a velocità basse e leggero quando si preme sull’acceleratore. Il cambio è un automatico a sei rapporti con convertitore di coppia. La cambiata si sente.

Optional sicurezza e altri optional

Ci saremmo aspettati qualche attenzione in più in termini di disponibilità di serie degli optional legati alla sicurezza attiva. Invece qui siamo un passettino indietro rispetto ad altre vetture dello stesso segmento. In compenso non lascia alcuna perplessità la camera posteriore, da scegliere sempre visto il taglio alto del lunotto molto alto e molto risicato. La camera posteriore ha una ottima qualità, con linee fisse. Buone sensazioni anche dall’infotainment, migliorato rispetto al passato e compatibile con i nostri smartphone. Il climatizzatore è sdoppiato e ha flussi gestibili su tre livelli. Le impostazioni dei sedili sono manuali, così come manuale è il portellone posteriore.

Target, prezzi e conclusioni

Si arriva a 33.000 euro per acquistare questa DS4 Crossback. Una vettura molto bella fuori, che dentro forse avrebbe bisogno di un passo avanti (che certamente arriverà a breve). Noi la consigliamo come seconda auto, magari a un pubblico femminile e a chi in generale ama una guida leggermente rialzata rispetto al normale. Il bagagliaio è adeguato, le linee cool ci sono.

Pregi e difetti

Pro

  • + Design esterno + Climatizzatore inappuntabile

Contro

  • - I finestrini posteriori non scendono - Il volante è troppo grosso - Alcune plastiche non convincono del tutto

Motore In prova
Cilindrata: 1.6 litri diesel
Numero cilindri: 4 in linea
Potenza: 120 cavalli
Coppia: 300 Nm a 1750 giri
Cambio: automatico a 6 rapporti EAT 6
Trazione: anteriore
Consumo: 13 chilometri in città, 16 a limite autostradale, 20 intorno ai 110 orari
Emissioni CO2 per chilometro: 111 grammi

Prestazioni:
Velocità Massima: 189 chilometri orari
0-100: 11.4 secondi

Misure:
Lunghezza/Larghezza/Altezza in cm: 428/181/153
Passo: 261 centimetri
Bagagliaio: 385-1021 litri
Pneumatici: 17 pollici
Peso: 1385 chilogrammi

Pubblicità
Ds DS 4
Tutto su

Ds DS 4

Ds

Ds
Via Gattamelata, 41
Milano (MI) - Italia
800 24 24 07 07
citroenit@citroen.com
https://www.dsautomobiles.it/

  • Prezzo da 19.657
    a 37.150 €
  • Numero posti 5
  • Lunghezza 428 cm
  • Larghezza 181 cm
  • Altezza da 153
    a 156 cm
  • Bagagliaio da 385
    a 1.021 dm3
  • Peso da 1.310
    a 1.505 Kg
  • Segmento Due volumi
Ds

Ds
Via Gattamelata, 41
Milano (MI) - Italia
800 24 24 07 07
citroenit@citroen.com
https://www.dsautomobiles.it/