prove

Sul percorso della storica gara in salita Cesana - Sestriere

-

Honda Civic, dietro le lenti di Nikon Z7 e DJI Mavic Pro

Siamo sulle montagne olimpiche della Via Lattea, con gli amici del Consorzio Turistico Via Lattea tra i promontori che ospita il comprensorio sciistico più grande del nord ovest d’Italia, oltre 400 km di piste da sci che collegano le località della Val Chisone, Val Susa fino in Francia, questo comprensorio che in inverno fa felici gli amanti dello sci, in estate liberatosi dalla neve mostra le strade sterrate più alte in Europa percorribili con le 2 e 4 ruote, un luogo perfetto per il motorismo anche con passeggero con mezzi come l’Africa Twin, qui motori e natura possono convivere rispettando regole e territorio. 
 

Ma su questi monti ci sono anche delle belle strade asfaltate guidate, la famosa gara in salita Cesana-Sestriere nasce qui nel lontano agosto del 1961, 1000 mt. c.a. di dislivello e c.a.10 km separano i due paesi, i migliori piloti l’hanno percorsa con delle medie che fanno rabbrividire oltre 130 km/h, noi vogliamo semplicemente emozionarci su un percorso che ha segnato la storia della 4 ruote in un dipinto autunnale ricco di colori che a breve si tingerà di bianco, la neve, tutti da queste parti la desiderano per l’inaugurazione delle piste da sci all’8 dicembre.

Su una strada come questa la scelta non poteva che cadere su un mezzo in grado di trasmettere forti emozioni: Honda Civic Turbo Plus, la Civic più sportiva di sempre: posizione di guida bassa, seduta avvolgente, sensibilità allo sterzo, sospensioni elettroniche “customizzabili", frenata pronta e assente all’affaticamento, motore turbo 1.500 VTEC tipica ed endemica la regolarità e fluidità sempre pronto fin dai bassi regimi per poi salire in una profusione di cavalli che non mollano mai! Questi sono solo alcuni attributi di questa Civic, potevamo mai rinunciare a tutto questo? 
 

 

 

Ma l'emozioni non finiscono qua, per automoto.it schooting foto /video con le ultime novità di Nikon le mirrorless Z 6 e Z 7 destinate a segnare nuovi standard di qualità. Nital il distributore ufficiale Nikon per l'Italia ci ha preparato la Z 7 con obiettivo 24- 70 f/4. Siamo al top, meteo perfetto mezzi perfetti. Per raggiungere la nostra strada di oggi si può percorrere la statale 24 del Monginevro che da Susa risale le montagne passando ai piedi dei forte di Exilles oppure infilarsi sull’autostrada Torino - Bardonecchia più veloce sicuramente, ma con molte gallerie che non vi faranno di certo assaporare il paesaggio, ricordiamo  che su questa autostrada l’obbligo di catene a bordo o pneumatici invernali è dal 15 ottobre al 15 aprile, la nostra Honda è già equipaggiata di pneumatici invernali, quindi siamo in piena regola su autostrade e statali. 
 

Arriviamo a Cesana  circa 1300 mt. di quota ai piedi del Monte Chaberton che ospita la fortificazione più alta d’Europa 3130 mt. costruita tra la fine 800 e inizi 900 per proteggere i confini italiani dai francesi. Nella provincia di Cesana anche il villaggio più alto d'Europa incastonato tra i Monti della Luna sopra i 2000 mt. tra le piste da sci. In autunno ancora il freddo non ha lambito queste montagne e approfittiamo della bella giornata di sole per sfruttare il tettuccio apribile della Civic ci fa entrare la luce solare direttamente, ora imbocchiamo la rotonda che immette sulla Cesana-Sestriere. Prima seconda terza quarta, le curve si affrontano con fluidità, taglienti, precise, il volante segue in maniera millimetrica i nostri comandi, il solo pensiero e lei imposta la curva, non occorre tirargli il collo, l’acceleratore drive-by-wire  è preciso al comando del piede e già dopo i 2000 giri la coppia è così piena e regolare che è possibile cambiare marcia affrontando la salita senza il benché minimo sforzo.
 

Il motore VTEC è sempre stato un riferimento per tutti, ingegnerizzato da Honda negli anni 80 per le 2 ruote è stato poi adottato anche sulle auto, provarlo lascia sempre sbalorditi, in quarta marcia a bassa velocità è possibile uscire da un rotonda e riprendere in maniera sorprendente, quasi a volte si dimentica di guidare un mezzo con un cambio manuale a 6 marce, la risposta è sempre pronta, anche al variare della velocità non necessita cambi di marcia continui, si può tranquillamente tenere quella inserita anche dopo un rallentamento, lei riprende regolarmente. Basti pensare che in 6° sotto i 40 km/h lei scorre via con famiglia a bordo, 2 adulti e 2 bambini, si perché quest’auto dall’anima sportiva in realtà ha una doppia anima, regala sì forti emozioni quando le si cerca, ma allo stesso tempo avendo buona spaziosità interna sia di abitacolo che bagagliaio diventa anche compagna di viaggio per un uso family. Silenziosa internamente con sospensioni elettroniche regolabili in 2 posizioni normale o dynamic si adatta a terreno e stile di guida, così si può viaggiare in comfort e con guida regolare anche bassi consumi, un attributo esclusivo del motore VTEC.
 

Ora torniamo sulla nostra risalita, proviamo a fare esprimere qualche cavallo in più usciti dal tornante, il motore trasmette la potenza alla ruote che mordono l’asfalto, la strada è perfetta per la Civic tutto il piacere della guida può scalfire il cuore dell'appassionato su 4 ruote, vorresti salire e scendere da queste montagne e non fermarti mai, siamo nel nostro mondo, uomo e auto in perfetta simbiosi. Siamo quasi sul colle del Sestriere ultime curve, il paesaggio è mozza fiato sotto di noi la Valle Argentera dove nasce il fiume Ripa che a Torino si congiunge con la Dora per diventare Dora Riparia, non sappiamo se godere del piacere di guida della Civic o le montagne che si mostrano nel pieno della bellezza, il monte della Rognosa 3280 mt. è li a guardarci spruzzato di neve quasi a ricordarci che l’inverno è alle porte!
 


 

L’aria a 2000 mt. del Sestriere è frizzante e il vento forte la stagione sta per cambiare, nell’auto eravamo ben isolati anche perché ha ben triplice guarnizione sulle portiere, provate a guardare quante auto in commercio hanno una guarnizione tra il parafango anteriore e portiera per un perfetto isolamento da fruscii del vento e pioggia, nemmeno mezzi con costi tripli rispetto a questa Honda le vedrete, questa è un’auto da circa 30.000 euro ma la cura e la qualità costruttiva del mezzo fa capire che nulla è stato lasciato al caso e farebbe pensare a costi d’acquisto ben più elevati, senza dimenticare l'esclusivo motore VTEC, che solo provandolo ci si può rendere conto di che tecnologia stiamo parlando, tanto morbido e fluido ai bassi regimi per poi offrire alte potenze quando serve con una coppia pronta e regolare a tutti i regimi, strizzando l’occhio ai consumi e di conseguenza all’eco sistema.

Scendiamo dall’auto per qualche foto statica, abbiamo tra le mani la Nikon Z 7 sensore CMOS 45,7 megapixel con gamma ISO pari a 64–25.600, sorella della Z 6 con sensore CMOS 24,5 megapixel con gamma ISO pari a 100–51.200 con una tale sensibilità diventa strumento perfetto anche in condizioni di poca luce per registrazioni video professionali senza precedenti.
 

Facciamo provare la fotocamera ad un nostro amico che non ha mai girato in vita sua un video, lui è un fotografo poco amante delle riprese, ma  vogliamo capire se è così semplice girare un video con le Z anche per chi ha poca dimestichezza tutto a mano libera. L’auto focus è preciso e segue il soggetto in movimento senza perdere il fuoco,  il neofita può ottenere fin da subito dei buoni risultati. Guardando il video si evidenzia come l’automobile in avvicinamento sul tornante sia sempre a fuoco il tutto rigorosamente senza cavalletto, sulle Z c’è un sistema di stabilizzazione Vr su 5 assi che riduce drasticamente i movimenti irregolari. Il monitor touch screen aiuta a scegliere il soggetto da mantenere a fuoco, basta sfiorarlo e la fotocamera lo manterrà nitido anche al variare della distanza. Questa Z può diventare per gli appassionati come noi delle 2  e 4 ruote e sport outdoor un bello strumento di ripresa, su questo link (  Nikon Z  ) troverete ancora maggiori dettagli, tra l’altro oltre essere molto ergonomica nell’impugnatura non serve portarsi una seconda batteria con quella in dotazione abbiamo scattato oltre 400 foto, girato diversi video ed avevamo ancora circa il 50% di autonomia. Scatenate la vostra fantasia creatività e passione che devono essere sempre lasciate libere di esprimersi.

Foto, video, testo: Fabrizio Gillone.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Honda Civic
Modelli top Honda
Maggiori info
Honda