Hyundai Kona Hybrid con cambio automatico "vero", bella da guidare e consuma poco

Pubblicità
Valerio Nebuloni
Oggi sotto esame c’è la versione full hybrid della Hyundai Kona, quindi l'ibrido più completo senza necessità di ricarica alla presa della corrente.
11 agosto 2022

Una full hybrid è un prodotto molto più evoluto di una mild hybrid che ha solo un piccolo motorino: qui la componente elettrica è molto più complessa, ha una batteria piccola ma capace di immagazzinare tutta l'energia che viene recuperata dalle frenate. La Kona, in più, ha una caratteristica molto interessante: un cambio automatico a 6 rapporti doppia frizione quindi è priva dell'effetto “scooterone” che è invece presente su tutte le altre auto full hybrid che conosciamo.

Vi do subito i dati più interessanti, consuma veramente poco: in città fa 25 km/litro, 22 km/litro in extraurbano e in autostrada velocità codice fa 16 km/litro. È lunga 4 m e 21, larga 180 cm e alta 156 cm, con un bel passo lungo da 260 cm, trazione anteriore e un motore 4 cilindri ciclo Atkinson che da sé sviluppa 103 cavalli e 147 Newtonmetri di coppia, più un motore elettrico da quasi 50 cavalli che sviluppa 170 Newtonmetri di coppia disponibile da subito esattamente come sulle auto elettriche.

Il cambio è un automatico doppia frizione 6 rapporti e sotto di esso c'è la batteria da quasi 2 kWh. È un insieme molto efficiente quando si muove su strada ma hanno voluto darle qualche sensazione durante la guida perché con un cambio a 6 marce sembra di guidare un normale benzina, però con tutti i vantaggi del full hybrid.


Per quanto riguarda il resto della vettura non cambia assolutamente nulla, troviamo sempre un bagagliaio nella media, 361 litri, si poteva fare qualcosina in più ma ricordatevi che è un’auto compatta da 4 metri 21 di lunghezza; invece per quanto riguarda gli interni non ci sono grandi differenze rispetto alla Kona che già conosciamo; mi piacciono molto i sedili perché sono estremamente comodi. La seduta è molto alta e mi fa viaggiare in relax dominando la strada e vedendo bene tutto quello che succede. 

A bordo c'è un bel quadro strumenti digitale con le grafiche che possono essere personalizzate a seconda delle modalità di guida o di ciò che vogliamo visualizzare e al centro un sistema infotelematico molto veloce, senza lag, ovviamente completo di Apple CarPlay e Android Auto. I paddle dietro il volante servono per andare ad aumentare o diminuire la frenata rigenerativa e arrivare ad una sorta di guida “monopedale”. Guida assistita di livello 2 molto valida, climatizzazione monozona ma con pompa di calore, quindi molto efficiente e rapida nell’entrare in funzione. Impianto audio griffato Krell molto potente.

Il vantaggio di una full hybrid nel caso della Kona si rifeltte principalmente, come detto prima, sui consumi: 16 km litro in autostrada sono molti, magari una diesel potrebbe fare qualcosa di più ma non le si avvicinerebbe nemmeno in città, dove si fanno i 25 con un litro. Ecco la video prova completa di #NEBU della Hyundai Kona Hybrid.

Ultime da Prove

Da Moto.it

Pubblicità
Caricamento commenti...
Hyundai Kona
Tutto su

Hyundai Kona

Hyundai

Hyundai
Via Giovanni Bensi, 1/1
Milano (MI) - Italia
800 359 127
https://www.hyundai.com/it.html

  • Prezzo da 22.400
    a 49.900 €
  • Numero posti 5
  • Lunghezza da 420
    a 422 cm
  • Larghezza 180 cm
  • Altezza da 155
    a 157 cm
  • Bagagliaio da 332
    a 1.143 dm3
  • Peso da 1.312
    a 1.760 Kg
  • Segmento Suv e Fuoristrada
Hyundai

Hyundai
Via Giovanni Bensi, 1/1
Milano (MI) - Italia
800 359 127
https://www.hyundai.com/it.html