Prova su strada

Mercedes-Benz Citan

Per il lavoro e per la famiglia
-

Primo contatto dinamico con il Citan, che per la Casa di Stoccarda completa l’offerta nel segmento commerciale: il nuovo city van è proposto in tre versioni, Mixto e Furgone per le esigenze di lavoro e Kombi per trasporto passeggeri

Mercedes-Benz Citan

In una fase economica che favorisce le scelte intelligenti, in cui la funzione operativa si intreccia con le motivazione economiche, acquistano valore i veicoli polivalenti, capaci di coniugare le caratteristiche migliori tanto dei veicoli commerciali, che quelli classici delle autovetture. Il Mercedes-Benz Citan, il city van della Stella al debutto proprio in questi giorni, conferma tale tendenza: dal mondo del lavoro eredita stilemi e versatilità, dalle auto qualità e cura dei dettagli. Non chiamatelo veicolo da lavoro, potrebbe offendersi.

Al contrario, il multispazio della Stella è destinato a un raggio d’uso ampio e a seconda delle versioni interpreta ruoli diversi, ma sempre da protagonista: collega di lavoro con grande capacità di carico, partner affidabile per le attività en plein air sportive e di divertimento, fino a proporsi come spazioso monovolume per famiglia, con figli (e magari cane anche di una certa stazza) a bordo.

Il tutto, offerto in dimensioni compatte, visto che si parte dai 3.937 mm di lunghezza della versione Compact, per poi passare ai 4.321 mm della Long, toccando infine i  4.705 mm della Extra Long, mentre le altezze spaziano tra i 1.810, 1.816 e 1.839 mm; solo la larghezza è uguale per tutte le versioni, pari a 2.138 mm.

Se le sue forme vi sembrassero in qualche modo familiari non sareste lontani dalla realtà: Citan è frutto della cooperazione tra Mercedes-Benz e Renault. Nasce sulla base già conosciuta ed apprezzata del Kangoo, dal quale eredita pianale e motore, ma le parentele si fermano qui: importanti dettagli tecnici (avantreno ridisegnato, inedite sospensioni, sterzo riprogettato), ergonomia e sicurezza di bordo (inserimento dell’Adaptive ESP e potenziamento dell’impianto frenante), sfruttamento degli spazi e livello delle finiture (plancia e sedili tutti nuovi) appartengono al mondo Mercedes-Benz.

mercedes benz citan confronta modello
Confronta il Mercedes-Benz Citan con i diretti concorrenti con il nostro esclusivo Confronta Modello

 

Quindi Citan si sforza di essere identificato fin dal primo sguardo come un'autentica Mercedes-Benz: l’immagine si basa sulla Stella che spicca al centro della maschera del radiatore, dotata di tre lamelle forate che assicurano un look sportivo, mentre la forma trapezoidale della presa d’aria nel paraurti ne sottolinea la sportività e richiama gli stilemi del marchio, dalla nuova Classe A fino all’Actros. Anche i cerchi in lega da 15”, di serie sul Kombi Trend e a richiesta sulle altre versioni, donano al Citan un aspetto sportivo, mentre il design di fari e cofano motore ne sottolineano la dinamicità.

All'interno si apprezza lo sforzo dei tecnici per rendere l’ambiente gradevole a dispetto della working destination del veicolo, abbinando funzionalità e comfort. Si apprezzano il volante regolabile in altezza, la funzionale leva del cambio manuale, la confidenziale manovrabilità dei comandi al volante, l’immediata leggibilità della plancia. Il quadro strumenti di tutti i modelli comprende tachimetro, contagiri e indicatori della temperatura del liquido di raffreddamento e del livello carburante; una spia di controllo indica lo stato delle porte ed il display centrale indica il chilometraggio.

A seconda dell’allestimento, sono disponibili le informazioni del computer di bordo, tra cui quelle relative a consumo di carburante, distanza percorsa e autonomia residua a disposizione. Non siamo al livello degli standard abituali per le auto Mercedes-Benz, ma non siamo neanche molto lontani: conducente e passeggeri possono senz’altro accomodarsi a bordo senza temere di pentirsi, anche nel caso di sedute prolungate e di viaggi a medio-lungo raggio. Una volta a destinazione, il guidatore non viene lasciato solo: i fari di Citan, infatti, dispongono della comoda funzione follow-me-home quando si esce dal veicolo, accompagnandoci fin sull’uscio di casa.

mercedes benz citan (38)
Il Citan vantan un'ottima posizione di guida, un'ampia visibilità ed una manovrabilità garantita da un raggio di sterzata a prova di muretti, marciapiedi e spigoli

In strada

Per una volta, ci siamo messi nei panni dei trasportatori che vediamo ogni giorno affollare le strade cittadine, per consegnare e ritirare pacchi da negozi e botteghe. Un compito reso più difficile dal contesto quasi natalizio, in cui tutti sembrano presi da una frenesia irrefrenabile, e dalla location di presentazione del Citan. Firenze, per i pochi che non lo conoscessero, ha un centro storico che poco si adatta alle esigenze di mobilità, manovra e parcheggio di un veicolo da lavoro.

Per cavalli e carrozze del medioevo e rinascimento andava bene, oggi senz’altro no. Ebbene, se non abbiamo avuto crisi di nervi, merito è anche del Citan: ottima posizione di guida, visibilità ampia, manovrabilità garantita da un raggio di sterzata a prova di muretti, marciapiedi e spigoli. Il turbodiesel è apparso elastico, silenzioso ed efficiente; se saranno confermati gli interessanti dati sui consumi (con il pacchetto BlueEFFICIENCY di soli 4,3 litri/100 km), saremmo in presenza di un veicolo virtuoso e prestante allo stesso tempo.

La servoassistenza in funzione della velocità assicura facilità di sterzata in manovra e un comportamento sterzante più rigido con il crescere della velocità. Viaggiando sulla pavimentazione “d’epoca” fiorentina, si valuta positivamente la resa delle sospensioni: molle, ammortizzatori e barre stabilizzatrici di nuova progettazione sono ben armonizzati; le molle più corte e d’elevata rigidità e gli ammortizzatori rigidi assicurano un comportamento di marcia dinamico, impedendo al contempo evidenti movimenti di beccheggio.

Nella dotazione di serie è compreso il sistema ABS, la ripartizione elettronica della forza frenante EBV, il Brake Assist idraulico BAS e il sistema di assistenza in fase di spunto che dopo il rilascio del freno mantiene inalterata la pressione di frenata per alcuni secondi, impedendo così che il veicolo scivoli all’indietro in fase di partenza


Nella dotazione di serie è compreso il sistema ABS, la ripartizione elettronica della forza frenante EBV, il Brake Assist idraulico BAS e il sistema di assistenza in fase di spunto che dopo il rilascio del freno mantiene inalterata la pressione di frenata per alcuni secondi, impedendo così che il veicolo scivoli all’indietro in fase di partenza. Tutti dettagli ben apprezzati da chi trascorre diverse ore seduto alla guida.

Un modello, tante versioni

Il Citan in versione Kombi, ideale per il trasporto di passeggeri, è previsto negli allestimenti Fiendly e Trend (più accessoriato), con prezzi di listino (IVA esclusa) compresi tra 14.751 e 19.550 euro in base alla motorizzazione; è prevista la possibilità di immatricolazione come autocarro, ed in questo caso i prezzi oscillano tra 14.261 e 15.491 euro. Equipaggiato con il turbodiesel ad iniezione diretta da 1,5 litri, il city van è disponibile in tre classi di potenza: Citan 108 CDI, da 75 CV, coppia 180 Nm; Citan 109 CDI, da 90 CV, coppia 200 Nm; Citan 111 CDI, da 110 CV, coppia 240 Nm.
 

nuovo mercedes benz citan (32)
Al turbodiesel si aggiungerà nei prossimi mesi il motore benzina sovralimentato ad iniezione diretta da 1,2 litri del modello M 200: il Citan 112 avrà potenza di 114 CV ed un valore di coppia 190 Nm

 

Al turbodiesel si aggiungerà nei prossimi mesi il motore benzina sovralimentato ad iniezione diretta da 1,2 litri del modello M 200: il Citan 112 avrà potenza di 114 CV ed un valore di coppia 190 Nm. Il turbodiesel è equipaggiabile in optional con il pacchetto BlueEfficiency, che comprende anche la funzione Eco start-stop, mentre la versione a benzina sarà dotato di serie del BlueEfficiency.

Sui motori diesel da 75 e 90 CV è abbinato un cambio manuale a 5 marce, che diventa a sei sul 110 CV e sul benzina; tutti i Citan sono dotati di indicatore ottimale di cambiata per il contenimento dei consumi. Oltre alle complete dotazioni standard le varie versioni possono essere personalizzate in base alle diverse esigenze con una serie che già comprende ben 150 equipaggiamenti optional.

  • Maurino73, Pasian di Prato (UD)

    magari

    Magari vende più del Kangoo. Che tristezza ragazzi.
  • Virgilio59, Cologno Monzese (MI)

    Ottimo ma un po caro

    Ottimo mezzo x chi come me cerca in mezzo pratico per la famiglia ed il tempo libero, anche la prova in strada mi ha molto ben impressionato, in particolare il niovo motore 1.5 Diesel. Unico neo se allestita come una vettura costa troppo, per chi non commerciante non scarica l'iva.
Inserisci il tuo commento
Altri su Mercedes-Benz Citan
  • Mercedes-Benz Citan Prova su strada 10 gen 2013

    Mercedes-Benz Citan

    di Alfonso Rago
    Prove | Primo contatto dinamico con il Citan, che per la Casa di Stoccarda completa l’offerta nel segmento commerciale: il nuovo city van è proposto in tre versioni, Mixto e Furgone per le esigenze di lavoro e Kombi per trasporto passeggeri
  • Nuovo Mercedes-Benz Citan: listino prezzi Entra in concessionaria 19 dic 2012

    Nuovo Mercedes-Benz Citan: listino prezzi

    News | Ha debuttato in società il nuovo Mercedes-Benz Citan, veicolo commerciale leggero/MPV della Stella che arriva nelle concessionarie italiane a partire da un prezzo fissato a quota 13.563 euro
  • MacGyver è il testimonial del Mercedes-Benz Citan Personaggi 16 ago 2012

    MacGyver è il testimonial del Mercedes-Benz Citan

    News | MacGyver sarà a fianco del nuovo Mercedes-Benz Citan in tre web-episode dedicati al lancio del nuovo veicolo commerciale leggero della Stella
Modelli top Mercedes-Benz
Maggiori info
Mercedes-Benz