#AMboxing

Renault Koleos | L'abbiamo letteralmente gettata nel fango [Video]

-

...per capire che sì, è fatta per il fuoristrada. Parliamo della nostra versione a trazione integrale, che ci ha regalato più di una sorpresa!

E' un SUV rivisto dal punto di vista del design che consegna alle strade tanta tecnologia e anche il solito positivo approccio già ammirato sulle Renault dell'ultimo periodo. E' la nuova Koleos, che noi abbiamo avuto la fortuna di provare in versione 4x4, lanciandola nel fango come raramente avevamo fatto finora.

Dal vivo: com'è fuori

Misure tipiche da SUV compatto, Renault Koleos misura quattro metri e 67 di lunghezza, uno e 84 di larghezza, e ha un'altezza di un metro e 68. Tradotti significano grande abitabilità per cinque persone, con linee ricercate negli esterni, dove trionfano i motivi a LED dei gruppi ottici anteriore e posteriore, e dove la calandra si impone con un appiglio massiccio tipico da SUV. Tanta la tecnologia, che passa dal cruise control adattivo ai sistemi di sicurezza che arricchiscono di tranquillità l'esperienza di guida, si notano i grandi cerchi da 19 pollici, l'ingresso keyless, e un'essenza tutta SUV che raggiunge anche il comparto posteriore, dove qualche dubbio ci rimane vista la dimensione non abnorme del lunotto, e dove il portellone è apribile elettricamente. Bello il doppio terminale posteriore, ancorché solo una trovata stilistica, non dispiace ovviamente l'altezza da terra di 21 centimetri, così come non ci fanno lamentare per le prestazioni off road l'angolo d'attacco da 21 e quello di uscita da 24 gradi. Ci sono tutti, dall'avviso dell'angolo cieco alla frenata automatica, fino al cruise control e all'assistente della corsia. Tutto il sistema è tarato con giudizio.

Dal vivo: com'è dentro

Meno Initiale Paris del solito, con alcuni materiali non impeccabili, Renault Koleos è comunque un salotto adatto per cinque passeggeri, driver compreso. Proprio il driver può contare sulle impostazioni elettriche del proprio sedile, unito a due memorie. Anche i più alti lasceranno tanto spazio a chi salirà dietro, con un ovvio leggero compromesso nel bagagliaio che parte infatti da meno di 500 litri ma arriva agilmente con il solito abbattimento rapido a oltre 1700. Il cockpit è organizzato in maniera classica, cioè come le ultime Renault: cruise control dall'attivazione sdoppiata, satellite per la gestione dell'infotainment, tunnel molto ampio ma che non osta all'agile tentativo di trovare la corretta posizione di guida. Davanti Renault Koleos è versatile: ci sono svariati vani portaoggetti, il display dell'infotainment è come sempre sviluppato in verticale, rimane molto spazio per la visibilità anteriore, mentre per quella posteriore, complici i poggiatesta che non si abbattono, richiede la necessaria scelta della retrocamera, per altro molto definita e utile nelle situazioni limite della guida in off road. Dietro gli agganci ISOFIX sono facilmente raggiungibili, e al termine del tunnel anteriore sono a disposizioni per gli occupanti posteriori due prese USB, una presa da 12V e le comode bocchette del climatizzatore. Nel bagagliaio è utile il pozzetto che si aggiunge al kit di riparazione dello pneumatico. Piacciono l'ingresso keyless, la telecamera posteriore, il climatizzatore automatico che però è particolarmente rumoroso, i led nelle portiere che sono però inseriti su supporti in plastica non bellissimi, e convincono soprattutto i sedili, comodi come non mai su Renault.

Dal vivo: come si guida

E' un motore interessante il 2.0 diesel da 177 cavalli messoci a disposizione da Renault per il test di questa Koleos. Eroga una coppia massima di 320 Nm a 2000 metri (leggermente più in alto di alcuni altri diesel, e pure del 1.6 litri sempre di marca Renault), e in generale si dota di una trazione integrale che possiamo inserire cliccando con rapidità sul pulsante disposto alla sinistra del volante. Possiamo scegliere tra trazione anteriore, trazione integrale, e anche la funzione LOCK per il vero fuoristrada. In generale, questa Koleos ben si adatta alla guida su strade bianche, e dà l'impressione che le si possa chiedere sempre qualcosa di più. Aiutano certamente l'altezza da terra, ma sono particolarmente noiosi i sensori di parcheggio che entrano spesso anche dopo un nostro iniziale tentativo di disattivazione. L'accelerazione da zero a cento ferma il crono in meno di dieci secondi, per una velocità massima di 201 chilometri orari. Gli spazi di arresto sono tutto sommato nella media, con un forte beccheggio dovuto al baricentro alto della vettura. A livello di consumi non ci possiamo lamentare, soprattutto in virtù dei 19 quintali di peso di questa Koleos; percorriamo 11 chilometri in città, 12.5 chilometri a limite autostradale, 15 chilometri quando guidiamo in maniera uniforme intorno ai 110 chilometri orari. Il CVT disposto su questa Koleos da Renault all'inizio ci aveva preoccupati. Non tanto per un ambito di performance, che come scritto sopra sono di tutto rispetto, quanto per la scarsa aderenza al nostro tipo di guida nervosa, dettato spesso dalle condizioni del traffico delle nostre strade. In realtà, il CVT qui si comporta molto bene, con la simulazione di sei marce che limita l'effetto scooterone. Ovviamente, quando saliamo con i giri si perde parte di quel comfort acustico che abbiamo con una guida uniforme, e soprattutto il rumore del diesel non è bellissimo. Ciononostante, il CVT sta iniziando a entrare nelle nostre teste, e la mediazione inserita da svariate case automobilistiche ci dice che sì, è possibile trovare il giusto compromesso per il nostro mercato. Lo sterzo si declina su un volante non piccolo, tipico da SUV, ed è abbastanza diretto in considerazione delle misure della vettura. Complice la trazione integrale, Renault Koleos non è assolutamente nervosa nel comportamento stradale, e rimane confortevole anche quando lasciamo l'asfalto per territori inesplorati. Sui curvoni autostradali si adagia senza indugio, a sottolineare la possibilità di sfruttarla per lunghi-lunghissimi viaggi.

In conclusione:

Sicuramente migliorato rispetto alla precedente versione, Renault Koleos si candida, con il prezzo di 45.000 euro per la versione full optional Initiale Paris a ritagliarsi una bella fetta di mercato. E' un modello da considerare certamente nell'ambito dei SUV compatti. Provare per credere.

Pregi e difetti

  • + Trazione integrale + Comfort a bordo
  • - Abitudine al CVT - Alcuni materiali usati per l'assemblaggio

Voto
6,5

Scheda:

Motore In prova
Cilindrata: 2.0 diesel
Numero cilindri: 4 in linea
Potenza: 177 cavalli
Coppia: 320 Nm a 2000 giri
Cambio: CVT a 6 rapporti
Trazione: integrale permanente
Consumo km/litro: 11 in città, 12.5 a limite autostradale, 15 a 110
Emissioni CO2 per km: 156 grammi

Prestazioni:
Velocità Massima: 201 chilometri orari
0-100: 9.5 secondi

Misure:
Lunghezza/Larghezza/Altezza in cm: 467/184/168
Passo: 271 centimetri
Bagagliaio: 498-1706 litri
Pneumatici: 19 pollici
Peso: 1846 chilogrammi

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Renault Koleos
Maggiori info
Renault