prova su strada

Renault Mégane SporTour

Familiare dall'indole sportiva
-

Volta a coniugare elevate esigenze di carico con fruizione quotidiana e anima sportiveggiante, la Renault Mégane SporTour, proposta da 20.100 euro, si fa apprezzare per capacità di carico e look sportivo. Migliorabile la visibilità posteriore

Renault Mégane SporTour

Pensata per strizzare l'occhio a giovani famiglie dallo spirito sportiveggiante, la Renault Mégane SporTour si propone di far incontrare tanto l'attenzione per un design modaiolo quanto le elevate esigenze di carico senza dimenticare l'attenzione per la fruizione quotidiana.

Sguardo sfuggente e luci a LED

Proposta in listino a partire da 20.100 euro, la Renault Mégane SporTour si caratterizza per una sezione frontale che mette in luce tutte le più recenti soluzioni stilistiche adottate dalla Casa della Losanga. Gruppi ottici di grandi dimensioni, ma dal disegno sfuggente e dotati di proiettori allo xenon trovano spazio ai lati di una calandra minimalistica atta ad inglobare tanto gli stessi quanto il logo della Casa. Al di sotto di questi elementi troviamo sia le luci di posizione a LED che degli originali profili volti a circondare le stesse.


Le fiancate permettono di osservare sia le barre portatutto collocate sul tetto che i paracolpi posti lungo la porzione inferiore delle portiere, oltre alle cover metallizzate degli specchietti retrovisori, mentre la sezione posteriore trova nell'estrattore il suo punto di forza stilistico, insieme ai due grandi fari dalle linee ricurve.

renault megane sportour (17)
Dotata di un'estetica personale, la Renault Mégane SporTour presenta una sezione anteriore dal design filante e giovanile

Interni sportivi

Aperta la portiera si viene accolti da un ambiente vocato tanto alla comodità quanto alla sportività, grazie a delle sedute ampie e comode che fanno il paio con elementi quali la plancia con dettagli in carbon look, la pedaliera sportiva, il volante con inserti lucidi e impunture a vista ed una serie di particolari metallizzati.

Renault R-Link

Sotto il profilo delle dotazioni tecnologiche la Renault Mégane SporTour mette in luce un joystick multidirezionale posto sulla console centrale che consente di navigare sull’interfaccia multimediale Renault R-Link, lanciata sulla gamma della Losanga a metà del 2013.

Il Renault R-Link raggruppa l’insieme delle funzionalità multimediali (navigatore, radio, telefono con Bluetooth e streaming audio, connettività per lettori portatili, visualizzazione di fotografie e video). In più grazie ai comandi vocali, è possibile dettare un indirizzo, chiamare un contatto della rubrica, telefonare o lanciare un’applicazione senza staccare le mani dal volante.

Tutte le funzioni sono accessibili tramite uno schermo tattile da 7 pollici (18 cm). Grazie alla funzione Text To Speech (TTS) è possibile usufruire della lettura automatica dei testi e dei flussi RSS di alcune applicazioni quando il veicolo è in movimento.

renault megane sportour confronta modello
Confronta la Renault Mégane SporTour con il modello precedente e con le dirette competitors con il nostro esclusivo confronta modello

 

Tra gli altri equipaggiamenti che Renault Mégane SporTour offre in opzione vanno menzionati: il Visio System, l’Easy Access System 2, l’assistenza al parcheggio con Camera Parking e l'impianto audio della Bose Energy Efficient Series, dotato di otto altoparlanti, un sub-woofer, ed un amplificatore digitale.

E' lunga  4.567 mm

Lunga 4.567 mm, larga 1.804, alta 1.534 e dotata di un passo di 2.703 mm, la Renault Mégane SporTour è dotata di un bagagliaio la cui capienza può passare da 524 a 1 600 dm3 e sfrutta delle sospensioni di tipo Pseudo Mac-Pherson con triangolo inferiore all'avantreno e ad assale semirigido al posteriore.

Motori

Al di sotto del cofano della Renault Mégane SporTour pulsano due motorizzazioni benzina e altrettanti diesel. Sul fronte delle prime troviamo un 1.6 ed un 1.2, mentre le seconde vengono rappresentate da un 1.5 e da un 1.6.

I benzina:

Il primo dei benzina è il 1.6 da 110 CV e 151 Nm. Questa unità permette di scattare da 0 a 100 km/h in 10,5 secondi e di raggiungere una velocità massima di 190 km/h. Le emissioni sono pari a 159 g/km di CO2, mentre i consumi sono rispettivamente pari a 9,4; 5,5 e 6,9 l/100 km nei cicli urbano, extraurbano e misto.

Il 1.2 viene invece offerto in due declinazioni di potenza, ovvero da 115 e 130 CV per 190 e 205 Nm di coppia. La prima scatta verso i 100 km/h da fermo in 10,9 secondi e raggiunge una velocità massima di 190 km/h emettendo 119 g/km di CO2 e consumando 6,4 l/100 km in città; 4,6 l/100 km fuori città e 5,3 l/100 km in quello misto.

Il Renault R-Link raggruppa l’insieme delle funzionalità multimediali. In più grazie ai comandi vocali, è possibile dettare un indirizzo, chiamare un contatto della rubrica, telefonare o lanciare un’applicazione senza staccare le mani dal volante

 

La seconda copre lo 0-100 km/h in 9,7 secondi e raggiunge 200 km/h di top speed, mentre emissioni e consumi sono rispettivamente pari a 124 g/km di CO2 (130 per la versione non dotata di Start&Stop) e 6,7; 4,6 e 5,4 l/100 km nei cicli urbano, extra-urbano e combinato (rispettivamente 6,9; 4,8 e 5,6 nella versione senza Start&Stop).

I diesel:

Sul fronte delle unità alimentate a gasolio troviamo un 1.5 proposto in due declinazioni di potenza da 95 e da 110 CV e un 1.6 ( i cui valori di coppia spaziano da 240 a 260 Nm) da 130 CV e 320 Nm. La prima copre lo 0-100 in 12,3 secondi, raggiunge 190 km/h e emette 106 g/km di CO2, consumando 4,9; 3,5 e 4,1 l/100 km nei cicli urbano, extra-urbano e misto. La seconda scatta verso i 100 km/h in 10,8 con partenza da fermo, “tocca” 190 km/h di velocità massima, emette 114 g/km di CO2 e consuma 5,1; 4 e 4,4 l/100 km nei cicli urbano, extra-urbano e combinato.

renault megane sportour (54)
Vocati alla sportività senza dimenticare l'aattenzione alla comodità, gli interni della Renault Mégane SporTour presentano impunture a vista ed elementi in carbon look

 

La seconda fa da 0 a 100 in 10,8 secondi, “tocca” i 190 km/h ed emette 114 g/km di CO2, mentre i consumi urbano, extraurbano e misto sono rispettivamente pari a 5,1; 4 e 4,4 l/100 km. Tale unità, abbinata invece alla trasmissione EDC a 6 rapporti, promette lo scatto 0-100 in 11,7 secondi, un livello di emissioni di 110 g/km e consumi pari a 5,1; 3,7 e 4,2 l/100 km. Dotata invece di start&stop i valori divengono invece i seguenti: 0-100 in 12,1 secondi, emissioni medie di 90 g/km e consumi pari a 3,9; 3,2 e 3,5 l/100 km.

La terza unità scatta verso i 100 km/h con partenza da fermo in 9,8 secondi, raggiunge una velocità massima di 200 km/h emette 104 g/km di CO2 e consuma nei cicli urbano, extraurbano e misto 4,8; 3,6 e 4 l/100 km.

Al volante

Preso posto all'interno dell'abitacolo della Renault Mégane SporTour si viene accolti da un ambiente comodo ed accogliente, caratterizzato da un volante ben sagomato e dal giusto diametro che integra alcuni comandi volti a permettere di non staccare le mani dallo stesso per attivare alcune funzioni del sistema di infotainment. Migliorabile invece l'accessibilità di alcuni comandi collocati su appositi satelliti posti alle spalle dello sterzo: sarebbero sicuramente più apprezzabili integrati al fianco dei comandi già esistenti anziché nascosti dalla corona.

renault megane sportour (24)
Molto pronta sin dal basso, l'unità alimentata a gasolio da 1.6 litri si dimostra piacevole da guidare ed anche ben propensa all'allungo

 

Una volta avviata l'unità da 1.598 cc da 130 CV oggetto della nostra prova prende ritmo dimostrandosi corposa e pronta sin dal basso ed anche ben propensa all'allungo. Buona l'insonorizzazione interna, che non lascia mai “filtrare” una rumorosità eccessivamente invasiva nell'abitacolo.

Buono il comfort offerto dalle sospensioni, che si dimostrano in grado di assecondare tanto la stabilità direzionale quanto l'assorbimento delle imperfezioni del manto stradale ed anche i 4.567 mm di lunghezza della vettura non si fanno decisamente sentire.

Non male anche la visibilità posteriore in fase di retromarcia, anche se telecamera e sensori di parcheggio costituiscono un plus decisamente rilevante per incrementare la facilità di posteggio di una vettura comunque caratterizzata da una coda lunga.

Conclusioni

La Renault Mégane SporTour si rivela quindi vocata ad assecondare le esigenze di quelle giovani famiglie dinamiche, che in una vettura di questo tipo cercano tanto comodità e praticità quanto un buon livello di personalità in termine di design e contenuti, strizzando quindi un occhio anche alla sportività grazie ad un ambiente interno non banale e ricercato in molti suoi dettagli.

Pregi:
-Look sportivo
-Interni ben rifiniti
-Capacità di carico

Difetti:
-Visibilità posteriore
-Comandi dietro al volante difficilmente accessibili

 

Foto: Tommaso Bortolomiol

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Renault Mégane SporTour
  • Renault Megane: restyling anche per la station wagon [Foto spia] spy shots 16 lug 2019

    Renault Megane: restyling anche per la station wagon [Foto spia]

    News | È stata avvistata la versione station wagon della Renault Megane: novità estetiche anche per la familiare francese. Ecco come potrebbe cambiare
  • Renault, ecco la gamma Business novità 7 lug 2017

    Renault, ecco la gamma Business

    News | Mégane e Scénic in un allestimento specifico per le aziende
  • Renault Mégane SporTour prova su strada 18 giu 2014

    Renault Mégane SporTour

    di Alessandro Colombo
    Prove | Volta a coniugare elevate esigenze di carico con fruizione quotidiana e anima sportiveggiante, la Renault Mégane SporTour, proposta da 20.100 euro, si fa apprezzare per capacità di carico e look sportivo. Migliorabile la visibilità posteriore
Modelli top Renault
Maggiori info
Renault