Salone di Ginevra 2020

Coronavirus, il Salone di Ginevra 2020 è confermato

-

Il Salone di Ginevra 2020 si svolgerà regolarmente, nonostante i timori legati al Coronavirus: lo confermano gli organizzatori

Coronavirus, il Salone di Ginevra 2020 è confermato

Il Coronavirus non ferma il Salone di Ginevra: l'edizione 2020 della kermesse elvetica, fanno sapere gli organizzatori, prenderà il via regolarmente il 3 marzo prossimo con la due giorni dedicata ai giornalisti, per poi aprire al pubblico il 5 marzo. Dopo il primo caso di Coronavirus confermato in Svizzera, nella giornata di martedì, i responsabili della fondazione del GIMS e il Palaexpo si sono riuniti per valutare la situazione attuale, basandosi sulle informazioni diramate dalle autorità competenti elvetiche. 

Allo stato corrente delle cose, si legge nella nota diffusa alla stampa, il regolare svolgimento del Salone di Ginevra 2020 non è messo in discussione. Si comincerà, come di consueto, con la cerimonia di assegnazione del premio Car of the Year, prevista per le ore 15.00 di lunedì 2 marzo, per poi proseguire con le giornate dedicate alla stampa, e infine con l'apertura al pubblico.

Gli organizzatori del Salone di Ginevra hanno fatto sapere che seguiranno le direttive impartite dall'Ufficio Federale della Sanità e di essere in continuo contatto con la Direzione Generale della Sanità della Confederazione Elvetica e del Cantone di Ginevra, in modo tale da poter adeguare in tempo reale il proprio piano d'azione. GIMS e Palaexpo stanno monitorando continuamente la situazione. 

GIMS e Palaexpo hanno in ogni caso richiesto agli espositori provenienti da paesi colpiti da Coronavirus di effettuare controlli sanitari sul proprio staff prima di arrivare in Svizzera. Gli organizzatori hanno inoltre fatto sapere che aumenteranno anche i servizi di pulizia e disinfezione al Palaexpo, il centro congressi nei pressi dell'aeroporto di Ginevra dove avrà luogo il Salone. 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento