Salone di Parigi 2018

Mercedes al Salone di Parigi 2018 [Video]

-

Tutte le novità di Mercedes al Salone di Parigi 2018

Protagonista dello stand di Mercedes al Salone di Parigi 2018 è GLE: la nuova generazione del SUV di Stoccarda acquisisce il sistema di infotainment MBUX e l'assetto attivo con tensione a 48 volt. 

Il design è forte e personale, senza spigoli, con passo lungo, sbalzi corti e buona aerodinamica. Il sistema MBUX è in grado di riconoscere il movimento di mani e braccia per supportare il comando richiesto.

Per scoprire di più sulla gamma dei propulsori al lancio bisognerà attendere il Salone di Parigi; certa sembrerebbe essere l'introduzione, prevista per il prossimo anno, di una variante plug-in hybrid.

Il powertrain della versione plug-in hybrid della nuova Mercedes GLE è composto da un sei cilindri in linea e da un'unità elettrica, in grado di sviluppare fino a 367 CV e 500 Nm di coppia massima, che diventano 750 con l'EQ Boost.

La capacità di carico del nuovo GLE è di 825 litri. Interessante, tra le dotazioni opzionali, sono gli abbaglianti Ultra Range, in grado di erogare la massima luminosità consentita dalla legge.

La nuova Classe B presentata al Salone di Parigi 2018
La nuova Classe B presentata al Salone di Parigi 2018

Ma non dimentichiamoci della nuova Classe B, che è stata rinnovata da cima a fondo: il look è ora molto più simile alla nuova Classe A e gli interni guadagnano il tecnologico sistema MBUX, con tanti display e funzionalità di bordo. Volete vederla nel dettaglio? Cliccate qui e scopritela in foto

Spazio, poi, anche per la concept EQ Silver Arrow, ispirata ai fasti degli albori della storia di Mercedes nel motorsport. Si tratta di una monoposto elettrica dotata di un propulsore da ben 750 CV e un'autonomia di oltre 400 km grazie ad una batteria da 80 kWh.

Lunga 5,3 metri e bassa quasi 1 metro, la EQ Silver Arrow di Mercedes è carrozzata con una scocca in fibra di carbonio rivestita di un foglio di alluminio nudo, come sulle Frecce d'Argento da Gran Premio degli anni '30, sulle quali il peso si risparmiava eliminando anche la vernice.

Sul fronte Mercedes-AMG, invece, a Parigi c'è la A35, la prima AMG della Classe A di seconda generazione. Versione entry level di tutta la gamma AMG, la A35 4MATIC  vanta un propulsore con turbo twin scroll 2 litri che si basa sul quattro cilindri M 260 della nuova Classe A. Con una cilindrata di 1.991 cc offre una potenza di 306 CV e una coppia massima di 400 Nm a fronte di un consumo medio di 7,3-7,4 l/100 km. 

Abbinati al motore sono un cambio a doppia frizione AMG SPEEDSHIFT DCT 7G con funzione “Race Start” per le partenze da fermo e la trazione integrale 4MATIC, che spazia dalla pura trazione anteriore alla ripartizione 50/50 tra asse anteriore e asse posteriore. La Mercedes-AMG A35 è in grado di coprire lo scatto da 0 a 100 km/h in 4,7 secondi. 

La Mercedes-AMG A35 si distingue per la calandra specifica, la grembialatura anteriore AMG Line con flic sulle prese d'aria e lo spoiler frontale, oltre che per i cerchi da 18” a doppie razze il nuovo diffusore, il vistoso spoiler sul portellone e i terminali di scarico di forma circolare.

Gli interni della nuova Mercedes A 35 4MATIC sono dotati di rivestimenti dei sedili in pelle ecologica e microfibra con cuciture di contrasto e cinture di sicurezza rosse come le cornici delle bocchette di ventilazione. La consolle centrale,specifica AMG in look laccato lucido con touchpad di serie, comprende anche altri interruttori, che permettono di gestire le funzioni dell'ESP, la modalità manuale del cambio e le sospensioni attive. 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Modelli top Mercedes-Benz