Salone di Ginevra – BMW

Nuova BMW i4: il rombo della Gran Coupé elettrica sarà in strada tra un anno [Video]

-

Dopo il Salone di Ginevra, la nuova Gran Coupé tedesca a quattro porte elettrica, forte di 530CV e autonomia 600 Km, diventerà realtà: nel 2021. Porta al debutto inediti sistemi di gestione in abitacolo e persino il sound firmato Zimmer

Presentata oggi al "non Salone di Ginevra 2020" e pronta a diventare modello di serie in vendita nel 2021. È la nuova BMW i4 prodotta a Monaco, di cui vi avevamo già anticipato i dettagli base sulle nostre pagine. Un modello realmente figlio della tradizione BMW questo EV, con quasi tutte le doti riconosciute a una Gran Coupé. Quasi perché essendo un modello di rottura elementi inediti ne ha, eccome. Si tratta della prima elettrica nel segmento per la Casa di Monaco: vistosa e prestante, pronta a divenire riferimento per le rivali, ammesso che ce ne saranno in numero sufficiente.

A dispetto di certe critiche per gli EV di questo taglio, fatte non certo da Elon Musk (ecco un costruttore rivale: Tesla) molti fan del marchio la attendevano, a rendere veramente estesa e interessante la gamma "i" di EV marchiati BMW sino a oggi troppo di nicchia.

Ora la si vede in versione concept, non definitiva ma molto vicina alla realtà di produzione. Affiancherà la iX3 e i dati ci sono già: 600 Km di autonomia, con 530CV di potenza. Vuole dire accelerare da 0 a 100 Km/h in 4 secondi e raggiungere i 200 Km/h.

Quasi vera

Peccato non essere a Ginevra. Vederla dal vivo, per la prima volta, ha certo un bell’effetto. Anche perché in BMW i concept li sanno presentare fatti bene come pochi altri. Fatti che puoi anche tentare di sfiorarli e quantomeno osservane tutti a un centimetro, i dettagli (non dietro a una protezione). Ecco, non tutte le finezze che vediamo oggi saranno della i4 in serie, magari. Comunque da fuori le sue caratteristiche e le doti di bellezza secondo i canoni BMW anni Venti, sono evidenti. Tra quel passo lungo e le quattro porte, ci sono solidità e pulizia. Anche un tocco di grinta e fin troppe nervature nella parte bassa, a pieno perimetri. Dentro, la novità maxima è nel grande display, curvo.

Contrasta con il ricco minimalismo dell’abitacolo: pochi fronzoli perché si fa quasi tutto dal mega-touch e pannello centrale (dove una volta c’era il cambio, manuale). In entrambe le dimensioni, esterna e interna, si evidenziano loghi e tratti sottili della serie i, pienamente elettrificata. Una completa foto gallery e il nostro video, della nuova BMW i4, la mostrano in dettaglio. Colpisce a ogni sguardo il nuovo frontale, sdoppiato, molto esteso, verticale e di contrasto alla tinta: andrà a caratterizzare tutte le nuove BMW elettrificate. Oltre alle modalità di guida, per variare la dinamica della i4, ci sono anche le modalità interfaccia che mutano aspetto e funzioni di strumentazione e Infotainment: Core, Sport o Efficient. Tra le molte cose che variano, nelle tre modalità, anche la voce, o meglio i suoni della i4. Si perché nella sua insonorizzazione fisica elevata, si alza la musica che caratterizza ogni movimento (da quello dei giri motore a quello delle porte). Un lavoro curato come il resto dell’auto elettrica tedesca, quello del suono, con il supporto del compositore Hans Zimmer.

Dietro al radiatore, tutto

Quella vistosa griglia che mixa passato e futuro BMW, non cela certo un radiatore per l’acqua a raffreddamento dei cilindri. Ci sono però un corollario di sensori per la funzioni di comfort e sicurezza della i4. Sotto al cofano della BMW GT elettrica, si trova un motore capace di 390 kW, assimilabile per potenza a una delle BMW termiche V8. La batteria, che ha ovviamente un bel peso (550 Kg) permette 600 Km di range grazie a 80 kWh. Il prezzo della BMW i4? Non definito ancora, visto che sarà nelle pagine del Listino Prezzi BMW 2021. Sappiamo però che la Casa ha investito 200 milioni di euro nello stabilimento dedicato a produrla, in modo flessibile.

  • Toscano34, Siena (SI)

    In BMW sono alle comiche con quel muso.
    Doppio rene extralarge pure sull elettrica, al faccia del drag e del buon gusto.
    Chi criticava Bangle adesso starà cercando un serie 3 coupé all'usato..
Inserisci il tuo commento
Modelli top BMW