mostra aiuto
Accedi o registrati
in arrivo

Altro che 30.000 euro. Ecco quanto costa veramente la Tesla Model 3

-

In tanti l'hanno dipinta come "l'elettrica per tutti", dicendo che sarebbe costata 30.000 euro. Ma le cose non stanno affato così, ecco quanto si dovrà sborsare per avere una Tesla Model 3

Altro che 30.000 euro. Ecco quanto costa veramente la Tesla Model 3

Appena è stata presentata la Tesla Model 3 ha fatto letteralmente impazzire migliaia di appassionati in giro per il mondo. A tal punto che, nel giro di pochi mesi, le prenotazioni per la “piccola” elettrica californiana sono salite a quota 370.000. Un dato eccezionale per un’auto che nessuno di questi acquirenti, disposto a versare almeno 1.000 dollari come caparra, ha mai visto dal vivo né provato. Un dettaglio che può spiegare questo fenomeno di proporzioni mai viste, almeno nel mondo dell’auto, si nasconde certamente nel prezzo. Elon Musk, un genio anche quando si parla di comunicazione, ha presentato la Tesla Model 3 come l’elettrica da 35.000 dollari.

Moltissimi giornali - anzi, la quasi totalità - ha subito ribattezzato la Model 3 come “la prima elettrica per tutti”, azzardando addirittura una conversione del prezzo annunciato dal CEO nella valuta europea, che scenderebbe addirittura a 31.250 euro. Tralasciando il fatto che associare un mezzo da più di 30.000 euro all’idea di “un’auto per tutti” fa acqua un po’ da tutte le parti, cerchiamo analizzare più in profondità la cifra annunciata da Musk. Solo così infatti possiamo cercare di capire quanto costerà realmente la Model 3 in Italia, visto che al momento non ci sono ancora listini ufficiali. 

La prima notizia è che la Tesla Model 3, in Italia e in Europa, non costerà mai 30.000 euro

La prima notizia è che la Tesla Model 3, in Italia e in Europa, non costerà mai 30.000 euro. Il motivo è semplice. Sulla cifra indicata da Elon Musk durante la sua presentazione (35.000 dollari) non grava alcun tipo di tassazione. Gli Stati Uniti infatti sono una federazione, dove ogni stato membro prevede una propria tassazione (o incentivazione) specifica. Per questo i prezzi negli Usa vengono sempre presentati esentasse, in modo da non generare confusione nelle diverse zone del Paese. Nel nostro caso quindi, per provare a produrre una prima stima, dobbiamo aggiungere alla cifra di Elon Musk il 22% di IVA. Ma bisognerà tenere conto anche di altri fattori come il costo del trasporto e i dazi previsti per l’importazione di beni da Paesi esteri. Dettagli non trascurabili soprattutto quando, come in questo caso, c’è di mezzo un Oceano tra lo stabilimento di produzione e il cliente finale.

Ma quindi quanto costerà la Model 3 in Italia?

Sul sito ufficiale di Tesla Italia alcuni lettori hanno provato a mettere insieme i pezzi del puzzle, provando ad ipotizzare una cifra di partenza. Aggiungendo alla cifra esentasse di Musk convertita in euro la nostra IVA al 22% arriviamo circa a quota 37.500 euro, a cui potrebbero aggiungersi facilmente 6.000 euro tra costi di importazione e dazi vari. Arriviamo così ad un prezzo di attacco “ivato” di 45.000 euro, molto più realistico rispetto a quello divulgato dai giornali nei mesi precedenti.

Una Tesla Model 3 ben accessoriata, con una batteria più generosa, costerà almeno 50.000 euro

Attenzione però perché come sempre questa cifra si riferisce al modello base e basta guardare il listino della Model S, che parte da 85 per arrivare fino a 128.000 euro, per capire che basterà aggiungere qualche optional e una batteria più capiente per far lievitare il prezzo di altri 10 - 12.000 euro. Diciamo quindi che, in definitiva, una Tesla Model 3 ben accessoriata, con una batteria più generosa, costerà almeno 50.000 euro. Una cifra sicuramente interessante per un’auto avveniristica come la Model 3 e di gran lunga inferiore a quella dell’ammiraglia Model S. Ma che rimane ben lontana dal concetto di “elettrica per tutti” sbandierato ai quattro venti in questi ultimi mesi.

  1 di 5  
  • scintilla2

    Supponiamo che la Tesla in Italia costerà 50000. Tanti soldi, ok ma quale altra auto totalmente elettrica può essere equiparata ad una Model 3? Se prendiamo ad esempio la Nissan Leaf che di euro ne costa circa 40000 e non si avvicina nemmeno lontanamente alla Tesla, il confronto è presto fatto e la Nissan ne esce devastata. Aspetterò che arrivi in Italia per vederla a provarla (in passato ho provato la Model S 100 ma è un'altro pianeta) e molto probabilmente sarà la mia prossima auto.
  • vivyaldo

    Un articolo un po' vago e scritto solo per essere controcorrente, ma poco argomentato.
    Per essere politicamente corretto, dovevi parlare anche degli ecoincentivi che l'UE e l'Italia stanziano nel momento in cui acquisti un'auto elettrica.
    E non mi sembra corretto aggiungere gli optional solo per gonfiare la cifra finale.
    Se vogliamo considerare le prestazioni che offre, confrontandole con auto attualmente in commercio, direi che la Tesla ne esce nettamente vincitrice.
    Il prezzo è più che giustificato.
    Mi stupisco perchè tu non abbia citato la bmw i3. Come prezzo siamo simili, ma le prestazioni e la qualità offerta, non è paragonabile
Inserisci il tuo commento