C'era una volta la Tesla "economica": la Model 3 ora costa un botto

C'era una volta la Tesla "economica": la Model 3 ora costa un botto
Pubblicità
Quando è stata presentata la Tesla Model 3, nel 2017, il prezzo ufficiale era di 35.000 dollari per la versione base (che all’epoca erano 39.900 euro tasse comprese)
28 aprile 2022

Poco meno di 35.000 dollari per l'elettrica migliore e più evoluta. Eravamo nel 2017 e siccome le auto a batteria non erano molte in listino (e fino a quel momento la Casa californiana aveva prodotto solo modelli molto costosi) il prezzo negli USA era sembrato assolutamente conveniente.

Nel 2019 l’auto debutta anche in Italia e in Europa più o meno allo stesso prezzo (al di sotto dei 40.000 euro), ma oggi la versione base in Italia (con consegna a febbraio 2023) è salita alla bella cifra di 54.990 euro. Niente male: in tre anni il prezzo è salito del 38% (negli USA del 22%; la più economica è e 48.490 dollari).

Gli aumenti erano stati annunciati da Elon Musk con un tweet a marzo e giustificati da un netto aumento dei costi delle materie prime e della logistica, cosa che ha riguardato tutti i costruttori, ma, insomma, in assenza di incentivi (questa fascia di prezzo è stata esclusa dal recente Dpcm) la Model 3 rimane un bel sogno, e ancor di più la Model Y, più cara. 

In molti speravano nell’arrivo dell’annunciata versione da 25.000 dollari (se ne è parlato sin dal 2020), che improvvisamente è scomparsa dai radar quando Elon, durante la presentazione dei risultati finanziari 2021, l'ha bloccata.

“Non stiamo portando avanti il progetto dell’auto da 25.000 dollari… Prima o poi lo faremo, ma per il momento abbiamo troppi progetti in corso, davvero troppi”.

Elon Musk

Probabilmente se ne riparlerà nel 2025, secondo gli analisti, ma questo potrebbe nettamente escludere Tesla per molto tempo dalla fascia di prezzo fra i 30 e i 45 mila euro in cui si concentra ora l’attenzione dei principali costruttori, anche cinesi. Questo non ha impedito a Tesla Model 3 e Model Y di continuare la crescita in USA, Cina ed Europa. E in Italia cominceranno a giorni le consegne della Model Y costruita nella Gigafactory di Berlino.

Da Moto.it

Pubblicità
Caricamento commenti...