F1. Rinnovo decennale per Silverstone: il Gran Premio d’Inghilterra in calendario fino al 2035

F1. Rinnovo decennale per Silverstone: il Gran Premio d’Inghilterra in calendario fino al 2035
Pubblicità
  • di Mara Giangregorio
Il Circuito di Silverstone ha firmato il rinnovo del contratto con la Formula 1. Il Gran Premio d’Inghilterra sarà dunque in calendario fino al 2035
  • di Mara Giangregorio
8 febbraio 2024

La notizia è fresca fresca, ma non è una novità in quanto si vociferava già da tempo nel paddock che il Gran Premio d’Inghilterra era prossimo al rinnovo. Ed ora è giunta l’ufficialità dagli organizzatori e dalla Formula 1 stessa. Il tracciato di Silverstone sarà dunque sede della gara britannica per ancora dieci anni, estendendo la sua permanenza nel calendario del Circus fino al 2035 compreso.

L’annuncio non stupisce perché sarebbe inimmaginabile pensare alla Formula 1 senza fare una tappa fissa nel paese di Re Carlo. Hanno infatti sede sul suolo britannico bene sette dei dieci team della massima categoria, che circondano il tracciato del Northamptonshire con le loro fabbriche, gallerie del vento e quartieri generali. Il perfetto corrispondente della nostra Motor Valley italiana ma versione inglese. Inoltre, quello di Silverstone è un appuntamento che giunge al suo nono decennio in Formula 1, dato che la prima edizione si è svolta nel 1950, anno di fondazione della serie.

Tantissimi nomi illustri hanno vinto e preso la bandiera a scacchi a Silverstone, da Giuseppe Farina nel 1950 a Max Verstappen, l’ultimo nel 2023. Il record, tuttavia, è stato segnato da Sr Lewis Hamilton, che ha alzato al cielo la coppa per ben otto anni davanti al pubblico di casa sua, al Gran Premio di Gran Bretagna. Non mancano altri piloti come Fernando Alonso, che ha vinto per ben due volte, e Carlos Sainz che ha ottenuto proprio qui la sua primissima vittoria in carriera in Formula 1 nel 2022. Quella di Silverstone è diventata col passare degli anni una delle gare più seguite al mondo con 480.000 spettatori durante tutto il fine settimana, e con oltre 60.000 tifosi accampati nel territorio.

"Sono lieto di annunciare che grazie a questo accordo il Gran Premio di Gran Bretagna rimarrà in calendario per altri 10 anni", ha affermato Stefano Domenicali, Presidente e Amministratore Delegato della Formula 1. “Silverstone è un luogo iconico nel cuore della storia della F1 e mentre si avvicina al suo nono decennio che ospita i Gran Premi, l’evento continua ad attrarre fan da tutto il mondo per le fantastiche corse in pista e la straordinaria esperienza dei fan fuori da essa. Vorrei ringraziare Peter Digby del BRDC, Stuart Pringle e l'intero team di Silverstone per il loro duro lavoro e dedizione nel portare il Gran Premio di Gran Bretagna a nuovi livelli e non vedo l'ora di lavorare a stretto contatto con loro mentre cercano di migliorare ulteriormente le strutture e l’esperienza dei tifosi nei prossimi 10 anni”.

Peter Digby, presidente del British Racing Drivers' Club, ha aggiunto: “Sono lieto che ci siamo assicurati una proroga di 10 anni per ospitare il Gran Premio di Gran Bretagna di Formula 1 a Silverstone. Questa sicurezza contrattuale fornirà una solida base per l’ulteriore sviluppo della sede mentre continuiamo a migliorare e trasformare il circuito in una destinazione internazionale per gli sport motoristici e il tempo libero tutto l’anno”. Stuart Pringle, Amministratore delegato di Silverstone ha commentato: “La stagione 2024 di Formula 1 inizierà con nove membri BRDC a pieno titolo e onorari sulla griglia e l’importanza del nostro continuo supporto ai giovani piloti è particolarmente evidenziata dal successo di Lewis, Lando Norris, George Russell e Alex Albon. Questo impegno a lungo termine riflette l'importanza del Gran Premio di Gran Bretagna per la Formula 1 e il riconoscimento della nostra capacità di offrire un'esperienza di livello mondiale ai fan britannici che sono tra i più entusiasti e competenti al mondo. Gli applausi di sostegno per i team di casa, e in particolare per i piloti britannici sulla griglia, rendono l’atmosfera di Silverstone unica e non vedo l’ora di sfruttare questa passione per il nostro sport e portare l’evento al livello successivo nel prossimo decennio”.

Pubblicità
Caricamento commenti...