curiosità

Alfa Romeo Sportut, il SUV del Biscione (mai) nato 20 anni fa

-

Lo realizzò Bertone sulla base meccanica della Alfa Romeo 145. Fu presentato al Salone di Ginevra del 1997, ma la categoria SUV era appena nata e fu giudicato un progetto troppo azzardato per l'epoca

L'idea di un SUV compatto in Alfa Romeo non è affatto nuova. Il fratello minore di Stelvio ha infatti un antenato già ultraventenne: si chiamava Alfa Romeo Sportut ed è stata una concept car esposta al Salone di Ginevra del 1997 che però rimase lettera morta.

La Sportut fu realizzata da Bertone come uno degli ultimi progetti di cui poté occuparsi personalmente Nuccio Bertone prima della sua scomparsa, avvenuta poco tempo prima che la vettura debuttasse in pubblico.

Il suo nome derivava dall'espressione piemontese “tuttosport”, che stava a suggerire la sua inclinazione verso le attività del tempo libero. Per quanto originale con i suoi retrovisori avanzati sui passaruota, i vetri nella parte bassa delle portiere e il lunotto a cupola, la Sportut era un esercizio di stile ma perfettamente marciante.

Vista laterale della Alfa Romeo Sportut del 1997
Vista laterale della Alfa Romeo Sportut del 1997

Il pianale era quello della Alfa Romeo 145 (ma le porte erano 5 come sulla 146) lanciata nel 1994, rispetto alla quale era un po' più grande con i suoi 4,11 metri di lunghezza, 1,81 di larghezza ed un'altezza di 1,64 metri. La meccanica prevedeva la trazione integrale ed il motore 2 litri benzina 4 cilindri da 143 CV con cambio manuale a 5 rapporti già impiegato su 75, 155 e 164.

Il momento era propizio: poco tempo prima Toyota aveva lanciato la RAV4 che sarebbe diventata la capostipte del segmento che poi si sarebbe allargato verso l'alto di gamma con il lancio della Mercedes ML, avvenuto proprio nel 1997. 

In Fiat però si decise di non dare seguito al progetto Alfa 145 Sportut, giudicato troppo costoso in un contesto in cui il Lingotto non se la passava bene finanziariamente ed un modello di una categoria appena nata rappresentava una scommessa troppo rischiosa.

La Casa del Biscione ritornerà sul tema SUV nel 2003 con la concept car Kamal, alla quale si è in parte ispirata l'odierna Stelvio.

  • Andrea Moro

    Aggiungiamo anche la Multipla Ibrida e la Kubang.
  • DocAlchemist, Milano (MI)

    Davvero lungimiranti in FIAT. Capisco perché se la passassero e se la passino male. Purtroppo come chi ci ha governato: poca capacità di visione e programmazione a medio e lungo termine.
Inserisci il tuo commento
Altri su Alfa Romeo Stelvio
Maggiori info
Alfa Romeo
  • Alfa Romeo Automobiles S.p.A. Corso Giovani Agnelli, 200
    10135 Torino (TO) - Italia
    800 253 200   http://www.alfaromeo.it