retroscena

Apple fa shopping: assunti ingegneri ex F.1 per lo sviluppo della Apple Car

-

E la Mela Morsicata acquisisce anche la Coherent Navigation Inc., una startup californiana specializzata in servizi GPS ad altissima precisione

Apple fa shopping: assunti ingegneri ex F.1 per lo sviluppo della Apple Car

Dopo roadMap, Embark e HopStop.com, Apple acquisisce anche la startup californiana Coherent Navigation Inc., azienda specializzata in tecnologia GPS ad altissima precisione. Il colosso di Cupertino non ha reso noti i termini dell'accordo, ma pare che sia questa un'ulteriore acquisizione funzionale al progetto "Titan", ovvero la Apple Car di cui si parla già da mesi e nella quale Apple pare sia determinata ad andare avanti. 

 

Tanto da beccarsi una denuncia lo scorso febbraio da parte della specialista in batterie A123 Systems, già partner di diversi costruttori, per aver violato gli accordi di segretezza con cinque dei suoi ex ingegneri di alto livello, arruolati tra le fila della Mela Morsicata in dispetto della clausola di riservatezza che impediva loro di lavorare per la concorrenza dopo la risoluzione del contratto. Tra questi c'è anche Mujebb Ijaz, che per la A123 System ha sviluppato le batterie per l'ERS delle Formula 1, mentre dal 1992 al 2008, prima di approdare in A123, per Ford Motor Company si era occupato di fuel cell e batterie per auto elettriche ed ibride. 

 

Proprio la causa intentata da A123 Systems nei confornti di Apple ha permesso che diventassero pubblici alcuni dei dettagli che Apple mantiene segreti sullo sviluppo della sua auto. E' notizia di oggi, però, che Apple e A123 Systems abbiano trovato un accordo per chiudere la disputa sull' "adescamento" dei progettisti ex A123 che eviterà il processo. Secondo le recenti indiscrezioni sarebbe composto da oltre 200 persone il team di Apple che starebbe sviluppando a grandi passo la sua vettura, che comunque non dovrebbe essere pronta prima del 2020. 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento