normative

Auto e moto. Tutto sull'Area C

-

Auto, moto, scooter. Costi, abbonamenti, esenzioni, furgoni, residenti, sanzioni. Tutto quello che dovete sapere sul criticato ticket milanese, finalmente spiegato in maniera completa e chiara

Auto e moto. Tutto sull'Area C

Che cos’è

Da lunedì 16 gennaio entrerà in vigore AreaC, il nuovo regolamento per la circolazione all’interno della cerchia dei Bastioni a Milano. Le restrizioni verranno applicate dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 19.30 in una zona a traffico limitato (ZTL) delimitata da 43 varchi elettronici muniti di telecamera, di cui 7 accessi per il trasporto pubblico. Vie e civici perimetrali (scarica il PDF).





Quali obiettivi persegue

Oltre al nome e alle novità regolamentari è cambiato l’approccio al problema. Infatti non si tratterà più di una pollution charge (una tassa per “risarcire” la città dell’inquinamento che portiamo in centro) ma diventerà una congestion charge, un pedaggio per alleggerire i problemi derivanti dal traffico.

L’istituzione dell’Area C ha l'obiettivo di “migliorare le condizioni di vita per chi vive, lavora, studia e visita la città”. Quattro sono gli obbiettivi che spera di raggiungere:

 

- Ridurre il traffico nella Cerchia dei Bastioni
- Favorire lo sviluppo delle reti di trasporto pubblico
- Reperire risorse da destinare alla “mobilità dolce”: piste ciclabili, aree pedonali ...
- Migliorare complessivamente la qualità urbana attraverso la riduzione del numero di incidenti,  la sosta selvaggia, l'inquinamento acustico e atmosferico


 


Chi entra, chi paga, chi non entra

Residenti

Veicoli di servizio

Tariffe e modalità di pagamento

 

 

*BRPAGE*


Chi entra, chi paga, chi non entra



AreaC punta a ridurre il traffico e l’inquinamento. Tenendo questi due criteri come cardini, è stato deciso quanto segue:


Quali veicoli possono accedere liberamente?

- Veicoli elettrici
- Ciclomotori e motocicli (esclusi Euro 0 a 2 tempi)
- Veicoli ibridi, bifuel, alimentati a metano e GPL (fino al 31 dicembre 2012)


Quali veicoli accedono pagando il ticket?

- Veicoli alimentati a benzina Euro 1, 2, 3, 4 e 5

- Veicoli alimentati a gasolio/diesel Euro 4, 5 e 3 con filtro antiparticolato

- Diesel Euro 3 di residenti, domiciliati, con box di pertinenza nella Cerchia dei Bastioni (fino al 31 dicembre 2012)

- Diesel Euro 3 trasporto cose per servizi di pubblica utilità e a favore delle residenze (fino al 31 dicembre 2012)

 

Quali veicoli NON possono accedere?

- Ciclomotori e motocicli (2 e 4 tempi Euro 0)
- Veicoli alimentati a gasolio Euro 0, 1, 2, 3 (eccetto autorizzati)
- Veicoli alimentati a benzina Euro 0
- Veicoli di lunghezza superiore a 7 metri

 


Esenzioni e deroghe
Particolari categorie professionali sono esentate dal provvedimento.


È prevista una deroga di un anno (fino al 31 dicembre 2012) al divieto di circolazione per i seguenti veicoli:

- bus turistici alimentati a gasolio Euro 3
- veicoli alimentati a gasolio Euro 3 di proprietà di soggetti che risultano residenti, domiciliati o con box di pertinenza all’interno della ZTL Cerchia dei Bastioni
- veicoli destinati al trasporto cose, alimentati a gasolio Euro 3, impiegati in servizi di pubblica utilità e a favore delle residenze.
 

Possono accedere e circolare in Area C, previa comunicazione della targa, i seguenti veicoli con lunghezza superiore ai sette metri, alimentati a benzina Euro 1, 2, 3, 4 e 5 e a gasolio Euro 4 e 5:

- operativi di Enti, Società, Aziende esercenti pubblico servizio in materia di gas, energia elettrica e termica, acqua, illuminazione, trasporti, telecomunicazioni, igiene ambientale e raccolta rifiuti
- adibiti al trasporto persone
- destinati a cantieri all’interno della ZTL Cerchia dei Bastioni
- adibiti al trasporto valori
- adibiti al rifornimento di combustibili per riscaldamento e allo spurgo dei pozzi
- autoveicoli ad uso speciale con carrozzeria attrezzata per soccorso stradale
- autorizzati dalla Polizia Locale per particolari esigenze e muniti di permesso.
 

Possono accedere e circolare in Area C i seguenti veicoli alimentati a benzina Euro 0 e a gasolio Euro 0, 1, 2, 3:

- muniti di contrassegno invalidi il cui titolare sia a bordo del veicolo
- muniti permanentemente di speciali attrezzature per il trasporto dei disabili motori
- appartenenti o in uso esclusivo alle Forze Armate, alle Forze di Polizia, alla Polizia Locale, alla Croce Rossa Italiana, agli Ospedali, alle ASL, ai Vigili del Fuoco, alla Protezione Civile e ben riconoscibili
- gli operatori sociali riconosciuti dall’Amministrazione comunale di Milano che agiscono nel settore dell’assistenza socio sanitaria sul territorio di Milano
- autoambulanze
- servizi di trasporto pubblico di linea e non di linea (vedi specifiche in delibera)


Possono accedere e circolare in Area C, fino al 31/12/2012, i seguenti veicoli alimentati a gasolio Euro 3:

- destinati all’autonoleggio da rimessa con conducente – NCC – superiori a nove posti
- previa comunicazione della targa, destinati al trasporto cose rientranti nelle categorie autorizzate ad accedere nella ZTL Cerchia dei Bastioni in base alla precedente disciplina “ZTL Merci” 
- previa comunicazione della targa, di residenti, domiciliati o con box di pertinenza all’interno della ZTL Cerchia dei Bastioni

 

Veicoli esentati dal pagamento della tariffa riconosciuti direttamente dai dispositivi d’accesso

- veicoli elettrici
- ciclomotori e motocicli se di classe Euro 1 o successiva
- velocipedi
- veicoli appartenenti alle Forze Armate, alle Forze di Polizia, alla Polizia Locale, alla Croce Rossa Italiana, agli Ospedali, alle ASL, ai Vigili del Fuoco, alla Protezione Civile, se riconoscibili dalla targa speciale
- autospazzatrici
- autospazzaneve
- autoambulanze

 

Veicoli esentati dal pagamento della tariffa previa comunicazione della targa

- veicoli che espongono il contrassegno invalidi il cui titolare sia a bordo del veicolo
- autoveicoli per trasporti specifici muniti permanentemente di speciali attrezzature per il trasporto dei disabili motori
- veicoli appartenenti o in uso esclusivo alle Forze Armate, alle Forze di Polizia, alla Polizia Locale, alla Croce Rossa Italiana, agli Ospedali, alle ASL, ai Vigili del Fuoco, alla Protezione Civile, non riconoscibili dalla targa speciale
- servizio taxi o autonoleggio con conducente – NCC – sino a nove posti
- servizi effettuati con autobus destinati al servizio di linea o di noleggio su itinerari autorizzati
- veicoli in uso agli operatori sociali riconosciuti dall’Amministrazione comunale di Milano che agiscono nel settore dell’assistenza socio sanitaria sul territorio di Milano
- veicoli adibiti al servizio di Car sharing di società aventi sede nel Comune di Milano
- veicoli destinati alla gestione del Bike sharing 
- veicoli del servizio di controllo di esercizio e manutenzione del trasporto pubblico locale
- veicoli privati utilizzati per comprovate ragioni di servizio in uso a Forze Armate, delle Forze di Polizia, della Polizia Locale, Vigili del Fuoco e Protezione Civile
- veicoli di proprietà o in uso esclusivo di Regione Lombardia, Provincia e Comune di Milano e dei Comuni appartenenti alla Provincia di Milano che debbano necessariamente accedere per ragioni di servizio
- veicoli privati utilizzati per ragioni di servizio, per interventi di pronta reperibilità, dal personale sanitario dipendente delle strutture ospedaliere e aziende sanitarie locali con sede all’interno della Cerchia dei Bastioni
- veicoli privati utilizzati per ragioni di servizio, riferibili ad urgenze per le quali risulta indispensabile l’utilizzo del mezzo privato, dal personale sanitario dipendente delle strutture ospedaliere e aziende sanitarie locali
- veicoli diplomatici e consolari riconoscibili
- da targhe e contrassegni
- veicoli di giornalisti e poligrafici dipendenti di gruppi editoriali con sede operativa all’interno della Cerchia dei Bastioni limitatamente alle necessità legate alla redazione e pubblicazione di quotidiani durante fasce orarie disagiate.

 



Residenti

Veicoli di servizio

Tariffe e modalità di pagamento

 

*BRPAGE*

area c residenti
Anche i residenti dovranno pagare per accedere all'Area C

Residenti

 

I residenti all’interno della cerchia dei Bastioni e i cosiddetti “assimilati” (vedi sotto casi 2,3 e 4) godranno di particolari agevolazioni per l’accesso nell’Area C.


Chi può chiedere le agevolazioni

  1. Soggetti con residenza in un’unità immobiliare all’interno della cerchia dei Bastioni
  2. Soggetti con dimora abituale in un’unità immobiliare ad uso esclusivamente abitativo all’interno della cerchia dei Bastioni che ne siano proprietari o titolari di contratto registrato per uso abitativo con utenze domestiche intestate
  3. Soggetti titolari di box o posti auto pertinenziali raggiungibili solo accedendo ad Area C
  4. Soggetti appartenenti a Forze armate e Polizia che risultano domiciliati presso caserme all’interno della cerchia dei Bastioni



Tariffe agevolate
Residenti e “assimilati” potranno circolare all’interno della ZTL con le stesse restrizioni dei non residenti, ma godranno di particolari tariffe scontate e di un bonus di 40 ingressi gratuiti. Inoltre fino al 31 dicembre 2012 potranno accedere anche con veicoli diesel Euro 3.
Ciascuna persona fisica residente (e “assimilati”)  può usufruire della tariffa agevolata per una sola autovettura di proprietà o in uso a titolo esclusivo.

La tariffa speciale prevede:

  • 40 accessi gratuiti su base annua (valido per un'intera giornata)
  • dal 41° accesso, ticket agevolato a 2 euro (valido per un'intera giornata)


Una volta entrati in Area C verrà scalato un solo ingresso al giorno per veicolo (valido dalle 7.30 alle 19.30) indipendentemente dal numero dei passaggi ai varchi.

Ulteriori agevolazioni e formule di abbonamento sono in via di definizione e verranno comunicati nei prossimi mesi.


Come si accede alle agevolazioni?
Per accedere alle agevolazioni è necessario attivare il primo Pin e registrarsi. Dal 16 gennaio sarà possibile farlo attraverso il sito web (www.areac.it), telefonando al call center (800.437.437) o recandosi presso l’apposito ufficio comunale riservato esclusivamente ai residenti (ex Cobianchi, piazza Duomo 19/A – angolo via Silvio Pellico, dalle 9 alle 12.30 e dalle 14 alle 16.30).

Questa è la procedura:

- identificazione tramite Codice fiscale (o autodichiarazione a cui seguirà verifica)
- al Codice fiscale vengono associate una patente (non possono esserci due Codici fiscali associati alla stessa patente), con richiesta di nome, cognome, data di scadenza e rilascio, e una targa (di un veicolo di proprietà o in uso esclusivo)
- se la targa inserita non è già abbinata a un Pin, il sistema rilascia un nuovo Pin
- il Pin viene attivato

 

Qualora il veicolo non sia di proprietà, il residente dovrà dimostrarne l’uso esclusivo. Questo passaggio avviene trasmettendo, entro 15 giorni dall’avvenuta registrazione, al numero di fax 02.88443333 o all’indirizzo mail [email protected], uno dei documenti seguenti:

 

- se l’auto è in leasing o a noleggio: copia del contratto di leasing o di noleggio a lungo termine

- se l’auto è aziendale: copia della dichiarazione del datore di lavoro proprietario del veicolo, in cui si attesti la concessione del veicolo al richiedente in uso esclusivo

- se il proprietario è un parente: compilazione del modello “Dichiarazione parente proprietario”, da scaricare dal sito del Comune di Milano, sezione Area C


I soggetti “assimilati” ai residenti devono compilare apposito modulo, scaricabile in questa pagina da trasmettere al numero di fax 02.88443333 o all’indirizzo mail [email protected], allegando la documentazione seguente:

 

- copia della patente di guida
- copia del rogito o del contratto di locazione, comodato, etc., relativo all’appartamento in uso esclusivamente abitativo
- copia delle bollette relative alle utenze domestiche intestate al richiedente

 

Terminati gli accessi gratuiti il Pin potrà essere ricaricato, così i successivi ingressi saranno scalati con tariffa di 2 euro.
La tariffa agevolata è da considerarsi associata alla persona e non al veicolo. Qualora, quindi, avvenga un cambio di targa associata al Pin (consentito solo una sola volta al giorno e con validità dalla giornata successiva), l’agevolazione dei 40 accessi gratuiti rimane invariata.

 

 

 

Chi entra, chi paga, chi non entra

Veicoli di servizio

Tariffe e modalità di pagamento


 

*BRPAGE*

veicoli speciali
I veicoli di servizio godranno di tariffe scontate o agevolazioni sui parcheggi

Veicoli di servizio

 

I veicoli di servizio godranno di particolari agevolazioni per l’accesso nell’Area C.

Requisiti per richiedere le agevolazioni riservate ai veicoli di servizio

- Destinati al trasporto cose appartenenti a un’impresa attiva iscritta alla Camera di Commercio al settore trasporto conto terzi, attività postali e corrieri
- Destinati al trasporto cose in conto proprio intestai a un’impresa attiva iscritta alla Camera di Commercio ai settori agricoltura, attività manifatturiere, commercio all’ingrosso e al dettaglio, ambulanti e servizi di ristorazione
- Utilizzati da Agenti di commercio. Nel caso in cui il veicolo sia destinato al trasporto persone, la registrazione è consentita solo per un veicolo a impresa, che non abbia già richiesto la registrazione di un veicolo per trasporto cose
- Destinanti al trasporto cose appartenenti a un’impresa attiva iscritta alla Camera di Commercio al settore editoriale
- Utilizzati per trasporto farmaci urgenti salvavita con contrassegno 
- Destinati al trasporto cose e veicoli speciali intestati a un’impresa attiva iscritta alla Camera di Commercio alle categorie costruzione, installazione, manutenzione
- Destinati al trasporto persone intestati a un’impresa attiva iscritta alla Camera di Commercio alle categorie costruzione, installazione, manutenzione con un limite di un solo veicolo a società, che non abbia già richiesto la registrazione di un veicolo per trasporto cose
- Destinati al trasporto cose e veicoli speciali intestati a un’impresa attiva iscritta alla Camera di Commercio alle categorie servizi alla residenza, alle imprese e servizi di assistenza sociale e residenziale
- Destinati al trasporto cose e veicoli speciali intestati a un’impresa attiva iscritta alla Camera di Commercio alle categorie fornitura, distribuzione, gestione di energia, acqua, rifiuti
- Destinati al trasporto cose intestati a un’impresa attiva iscritta alla Camera di Commercio al settore telecomunicazioni


 

Tariffe agevolate
I veicoli adibiti a trasporto merci potranno circolare all’interno della ZTL con le stesse restrizioni dei veicoli non commerciali, ma godranno di particolari tariffe scontate per gli ingressi ed il parcheggio. Inoltre fino al 31 dicembre 2012 potranno accedere anche con veicoli diesel Euro 3.


I veicoli “di servizio” possono usufruire di due differenti tipi di titoli d’accesso ad Area C:

  • 5 euro, comprensivi di due ore di sosta gratuita sulle strisce blu (acquistabile solo presso i parcometri)
  • 3 euro, non comprensivi di agevolazioni per la sosta
     

Il sistema di tariffazione per "veicoli di servizio" resterà in vigore  per i primi sei mesi del provvedimento al fine di valutarne l’inserimento per l’intera durata della sperimentazione.


Come si accede alle agevolazioni?
L’accesso alle agevolazioni viene attivato solo dopo la registrazione presso l’ufficio del Comune di Milano dedicato (in via Tommaso Pini 1, dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle ore 16.30), oppure  dal portale internet del Comune di Milano, sezione Area C.

La procedura sarà la seguente:

- inserimento di nome e cognome, numero di cellulare (o indirizzo mail), ragione sociale e Codice fiscale della società;
- il sistema rileverà i corrispondenti codici ATECORI, riportati in visura camerale, che identificano la categoria di appartenenza dell’utente;
- se il codice rilevato permette l’iscrizione sia di veicoli per trasporto persone sia di veicoli per trasporto cose, si dovrà scegliere la categoria (nel primo caso si potrà inserire una sola targa, nel secondo si aprirà una maschera per stilare un elenco);
- se il codice ATECORI non viene rilevato, si potrà effettuare un’autodichiarazione sia del codice ATECORI, sia del codice REA che risultano dalla propria visura camerale, e poi continuare con la registrazione. L’amministrazione effettuerà successive verifiche sui codici inseriti
- l’avvenuta registrazione verrà confermata tramite mail;
- se il veicolo non è di proprietà della società, l’utente dovrà dimostrarne l’uso esclusivo trasmettendo copia del contratto di leasing o di noleggio a lungo termine, entro 15 giorno dall’avvenuta registrazione, al numero di fax 02.88443333 o all'indizzo mail [email protected]

 

Per i veicoli di lunghezza superiore ai 7 metri è possibile chiedere una deroga al divieto d’ingresso.

 

 

Chi entra, chi paga, chi non entra

Residenti

Tariffe e modalità di pagamento


 

*BRPAGE*

Area C Ecopass tariffe
Il ticket d'ingrasso all'Area C avrà validità giornaliera

Tariffe e modalità di pagamento

 

I veicoli a benzina Euro 1 e successivi e i diesel Euro 4 e successivi per accedere alla cerchia dei Bastioni dovranno pagare un ticket. Il pedaggio avrà validità giornaliera, si potrà quindi entrare ed uscire dalla ZTL più volte tra le 7.30 e le 19.30


Sono previsti cinque tipi di titoli di ingresso:

 

  • Giornaliero: 5 euro
  • Giornaliero "veicolo residente": 2 euro (previa registrazione)
  • Giornaliero "veicolo di servizio": 3 euro (previa registrazione)
  • Giornaliero "veicolo di servizio": 5 euro (solo previa registrazione e acquistabile solo presso i parcometri)
  • Multiplo giornaliero: 30 e 60 euro, con credito a scalare automatico (per giorni anche non consecutivi )


Il sistema di tariffazione per "veicoli di servizio" resterà in vigore  per i primi sei mesi del provvedimento al fine di valutarne l’inserimento per l’intera durata della sperimentazione.

Le disposizioni più restrittive che regolano le ZTL e le corsie preferenziali riservate al trasporto pubblico nella Cerchia dei Bastioni rimangono in vigore e si applicano anche nei confronti di coloro che hanno pagato il ticket per l’accesso e la circolazione in Area C. Quindi per esempio l’utilizzo delle corsie preferenziali rimane permesso solo alle categorie di veicoli alle quali era concesso in precedenza. Anche questi veicoli però sono soggetti alla disciplina che regola l’accesso nella ZTL Cerchia dei Bastioni.



Dove acquistare i titoli d’ingresso

È previsto un periodo di rodaggio per quel che riguarda la registrazione e il pagamento del ticket: gli accessi effettuati tra il 16 gennaio e il 16 marzo 2012 potranno essere regolarizzati entro e non oltre il 17 marzo 2012.


- Rivendite autorizzate (tabaccherie, edicole, Atm point): da attivare dopo l’acquisto.
- Portale del Comune di Milano, con carta di credito ( Moneta, Visa e Mastercard): si può stampare o archiviare la ricevuta, il codice univoco e la data d’acquisto.
- Call center Area C, 800.437.437, tutti i giorni dalle 7.30 alle 24: attivazione contestuale all’acquisto.
- Sportelli Bancomat di Intesa San Paolo: attivazione contestuale all’acquisto.
- Parcometri, con PagoBancomat, carta di credito o moneta: attivazione contestuale all’acquisto (elenco parcometri nella sezione allegati).

- RID (attivazione permanente con addebito su conto corrente): ogni accesso viene rilevato automaticamente dal sistema.


Come attivarlo: 

  • compilazione modello “Area C pagamento con R.I.D.", da scaricare nella sezione allegati  di questa pagina, e da associare a una o più targhe;
  • trasmissione dei documenti al numero di fax del Comune di Milano 02.88443333 o all’indirizzo mail mailto:[email protected];
  • entro 15 giorni dalla consegna della documentazione sarà attiva l’autorizzazione all’addebito (avviso tramite Sms o email);
  • ricezione di estratto conto bimestrale contenente giorni di accesso e importo.


Come usare i titoli d’ingresso

L'attivazione consiste nell'associazione del pin identificativo del titolo di accesso a una targa, per abilitarne il transito all'interno della ZTL Cerchia dei Bastioni.

Per attivare il titolo si può scegliere una delle seguenti modalità:


- Sms al 339.994.0437 (24 ore su 24) con testo “PIN.targa"
- Call center: 800.437.437
- www.areac.it
- Solo residenti e veicoli “di servizio”: dal 16 gennaio 2012  in via Tommaso Pini 1, dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 16.30


 Il pagamento via web, tramite call center o attraverso il bancomat e l’attivazione, qualsiasi sia la modalità scelta, devono essere effettuati:


- Per i titoli giornalieri, il giorno dell’accesso o entro le ore 24 del giorno successivo
- Per i titoli multipli, in qualsiasi momento, purché non oltre le ore 24 del giorno successivo al primo accesso
 


Il titolo d’ingresso per Area C può essere acquistato anche prima di accedere alla Cerchia dei Bastioni. La sua attivazione, però, deve avvenire il giorno dell'ingresso o entro le ore 24 del giorno successivo. Infatti, le attivazioni effettuate il giorno prima dell’accesso o oltre le ore 24 del giorno successivo non coprono l’ingresso. Il passaggio del veicolo nel giorno scoperto sarà dunque sanzionato.
 

 


Chi entra, chi paga, chi non entra

Residenti

Veicoli di servizio

  • Lucadibe, Saronno (VA)

    Re: i mezzi

    .......i mezzi ci sono e funzionano ne più ne meno che in tutte le altre grosse città.......(se parli delle altre città d'Italia sono d'accordo)
    Direi che le tue affermazioni si commentano da sole, comunque viva la libertà di espressione.

    Saluti
  • marco.visentin4463, Ton (TN)

    i mezzi

    i mezzi ci sono e funzionano ne piu ne meno che in tutte le altre grosse città. ma l'italiano è piu pigro, egoista e maleducato degli altri popoli. tutta li la differenza. piu bici e meno cibo è la soluzione. doppio risparmio e doppio benefit per la salute. altro che pretendere di andare ancora in giro con mezzi degli anni 80 perchè vi ricordano i bei vecchi tempi.
Inserisci il tuo commento