aziende

Automobili Pininfarina: supercar più tedesche che italiane

-

Baricentro dell'azienda sarà Monaco di Baviera e il team in gran parte tedesco. Collaudatore sarà Nick Heidfeld, che avrà il compito di far diventare realtà la Pininfarina PF0, hypercar elettrica da 1.900 CV

Automobili Pininfarina: supercar più tedesche che italiane

Il neonato brand Automobili Pininfarina annunciato lo scorso aprile come spin-off della celebre carrozzeria torinese con la mission di produrre hypercar elettriche con capitali di Mahindra & Mahindra, getta le basi per il futuro partendo dalla Germania.

E' stata infatti confermata Monaco di Baviera come città in cui opererà la sede centrale guidata dall'amministratore delegato Michael Perschke (ex Audi) ed annunciato Christian Jung (ex Porsche) nel ruolo di Chief Technology Officer.

Peter Tutzer (ex Porsche, Pagani e Bugatti) si unirà all’azienda in qualità di Senior Technical Advisor per la realizzazione della PF0, il primo modello ad alte prestazioni della nuova Casa. La PF0 sarà presentata alla fine del 2020 ed avrà prestazioni, secondo quanto sostiene Automobili Pininfarina, straordinarie: 1.900 CV e 2.300 Nm, con l’ambizione di raggiungere un’accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di 2 secondi ed infrangere la barriera dei 400 km/h di velocità massima. Il tutto con un'autonomia pari a circa 500 km.

L'italiana Pininfarina SpA di Cambiano invece progetterà e realizzerà sotto contratto la PF0. A collaudare la PF0 durante il suo sviluppo sarà Nick Heidfeld, 183 Gran Premi in Formula 1 ed oggi pilota di Formula E con la squadra Mahindra Racing controllata dalla capogruppo indiana.

Buona parte della componentistica della Pininfarina PF0 e dei modelli futuri proverrà da Rimac, di cui Porsche ha di recente acquisito il 10% del capitale, che con la Casa di Zuffenhausen ha avviato una collaborazione per lo scambio di tecnologie. Rimac offrirà a Pininfarina le proprie competenze su batterie e motori, software ed hardware.

«Oggi compiamo un passo significativo verso la presentazione di una gamma di automobili firmate Pininfarina e della PF0, che sarà la sportiva italiana più potente della storia, nonché la prima hypercar di lusso concepita in Germania. Abbiamo elaborato direttive e linee guida di alto livello allo scopo di fornire ai clienti una rivoluzionaria hyper-GT interamente elettrica a partire dal 2020, e al momento stiamo selezionando i partner e i fornitori che contribuiranno alla realizzazione del nostro sogno. I risultati saranno elettrizzanti per i futuri proprietari di vetture a marchio Automobili Pininfarina», ha dichiarato l'ad Michael Perschke.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento