dtm

BMW M4 DTM nuova aerodinamica per il 2018

-

un terzo di carico in meno per questa stagione a tutto vantaggio dello spettacolo nel DTM. Questa è la BMW M4 di Bruno Spengler

BMW M4 DTM nuova aerodinamica per il 2018

Meno downforce per la prossima stagione di DTM e macchine più difficili da portare al limite, come dice anche uno dei piloti di punta di BMW, Bruno Spengler. Il nuovo regolamento cercherà di favorire lo spettacolo livellando la competizione tra BMW, Mercedes e Audi. 

Alcune delle modifiche sono immediatamente riconoscibili, come il canale laterale che adesso è state semplificato assieme alla rimozione del pannello porta; sul muso invece saranno presenti soltanto due appendici al posto delle 4 viste fino ad ora, anche se gli ingegneri hanno adeguato lo splitter frontale. Il posteriore rimane pressoché invariato in termini di geometrie con l'unica differenze che alcuni condotti adesso non sono più attivi. Sotto il cofano adesso manca il terzo elemento dell'asse anteriore, lasciando l'auto alle sole 4 molle convenzionali.

I piloti dovranno quindi fare i conti con delle auto più nervose in staccata e con meno carico, il che vuol dire frenare prima e tornare sul gas più tardi, dovendo usare più sterzo nella fase di curva. Nessuna modifica per i V8 a livello di parti meccaniche, ma gli ingegneri hanno cercato di migliorare il rendimento della lubrificazione.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su BMW Serie 4 Gran Coupé
Modelli top BMW
Maggiori info
BMW